L'Italia celebra il suo patrono con l'olio della Liguria. Mattarella e Gentiloni ad Assisi 20 anni dopo il terremoto

Ad Assisi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Il Capo dello Stato ha visitato la città umbra 20 anni dopo il terremoto che colpì l’Umbria nel settembre del 1997.

Il Custode del Sacro Convento, Padre Mauro Gambetti, ha espresso “gioia e gratitudine a nome di tutta la famiglia francescana. La Comunità del Sacro Convento è onorata di accogliere il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell’anniversario del terremoto che colpì Umbria e Marche il 26 settembre del 1997. Una visita che renderà onore a coloro che hanno perso la vita per custodire e trasmettere i valori della storia di San Francesco, Patrono della nostra Nazione”.

Per la Festa di San Francesco – Patrono d’Italia, ad Assisi ecco il Premier Paolo Gentiloni, per partecipare alla tradizionale celebrazione in Basilica Superiore. “Dopo l’incontro che abbiamo avuto insieme al custode padre Mauro Gambetti – ha detto il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato -, il presidente Gentiloni ha riconosciuto l’impegno della comunità francescana sui temi della pace, della solidarietà e del rispetto dell’ambiente”.

Quest’anno è la Regione Liguria a donare l’olio che alimenta la lampada posta a veglia dei resti mortali del Santo di Assisi. 

Receive more stories like this in your inbox