Gondoliere offre passaggio a giovane disabile: storia di ordinaria generosità a Venezia

“Mentre ringrazio un giovane gondoliere per la bella dimostrazione di sensibilità, mi auguro che il suo gesto possa fare il giro del mondo mediatico, così come accade immancabilmente quando a Venezia qualcosa viene giudicato in modo distorto”. Con queste parole, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, è intervenuto commentando il “regalo” fatto da un gondoliere di Venezia a una ragazzina disabile, che si trovava in difficoltà a proseguire il suo percorso a piedi, offrendo a lei e alla sua famiglia un tragitto gratuito verso la stazione.

“Il gondoliere”, ha aggiunto Zaia, “è uno dei grandi simboli che rendono Venezia famosa in tutto il mondo ed è anche un mestiere storico, che si accompagna a tradizione, identità, venezianità. Con questo gesto Lino ha nobilitato l’intera città, che troppo spesso viene sbattuta sulle prime pagine del mondo intero per polemiche sovente eccessive”.

“Tutto comprensibile al mondo d’oggi, ma allora”, ha concluso Zaia, “mi aspetto e chiedo prime pagine, web e servizi televisivi anche per questa piccola ma significativa storia di generosità”.

Quindi Zaia ha annunciato la volontà di ricevere il gondoliere Lino a Palazzo Balbi “per ringraziarlo del gesto compiuto, a nome di tutti i veneti e i veneziani”, consegnandogli il Gonfalone ufficiale della Regione.

Receive more stories like this in your inbox