Healthy Italy… or is it?

An  Italian market: Italians are  healthy because they eat well (© Dreamstime)

Ah! The Mediterranean diet!  UNESCO Intangible Heritage, the way of life all the world envies to the countries of the Mare Nostrum. We Italians based almost our entire cuisine on it: plenty of vegetables, good starches, fish, extra virgin olive oil and, of course, a healthy half-tumbler of wine with each meal. The image of the country, in fact, is so tied to that of a health based on good food and proper eating habits, that saying “Italian” brings to mind almost univocally the image of someone with a good appetite and a joyful attachment to food, but always fit and healthy.

There is a lot of truth in all of this, but all that glitters is not gold, in the end. 

It may be time to delve deeper into the reasons why Italy is, for real, one of the healthiest countries on Earth and why, at the same time, it may also be at risk of losing this very important title.


Italy is healthy, reason one: eating well
The Bloomberg Healthiest Country Index ranks Italy as the second healthiest place in the world after Spain — and it was a class call, ladies and gentlemen: Spain won for less than a point.

That two Mediterranean countries are at the top of the list is the best tribute to their diet, of course. Even in the northern regions of the Belpaese, where food tends to be heavier with cheese and meats due to the more continental style of cooking, the classic Mediterranean triad, olive oil, wheat and wine (in moderation, of course), remains crucial. That triad is, for historians, the very reason why great civilizations developed around the Mediterranean: people were, quite simply, well fed and we all know that Man can do great things on a full stomach. 

One could really say that “eating well” is in Italy’s DNA. I am fairly sure you noticed that as well, either in your Italian friends and family, or even in yourself. Italians know what vegetables are in season and only buy those; they use very little butter or other animal fat, preferring extra virgin olive oil, with which they cook, add flavor to dishes and dress their salads. They know how to cook pulses and healthy grains, because they both are part of traditional recipes and they tend to love fruit, because there is so much of it in the country. 

It’s easy to eat healthy in Italy: anything and everything grows here and our meat and fish  are fantastic. But there is a lot of culture and tradition behind it, too: the way Italians eat comes from way back and you can really say we unconsciously teach a little history every time we cook a meal. 


Italy is healthy, reason number two: having the right attitude

One of the things that strikes non-Italians the most is the attitude to life of locals. Far from passing the message that in Italy everyone is stress free and lives an enchanted life on the hills of Tuscany, there is certainly some truth in the idea that Italians have an eye for what really counts in life: it may come from the fact many of us grew up in extended families with their grandparents, and learnt from their generation, or quite simply, that the centrality of the family in Italian tradition kept us focused on the real important things: health, the people near us, the small pleasures in life. 


Italy is healthy, reason number three: moving!
Italians are known for being a tad reckless on the road, but you know what? We don’t always drive! In Italy, cycling and walking around town is very common and that can be a pretty good form of exercise, especially if you do it daily. We are just used to walk, really… and the beauty of our cities — along with the dreadful traffic, let’s be honest — may be an incentive to do it. And we love hiking: it’s not a case trekking in the Alps is one of the country’s favorite activities. 


Italy is unhealthy, reason number one: smoking  too much

The smoking ban was enforced in 2005, yet the number of Italians addicted to nicotine remains high. In fact, it rose in 2018, according to the Higher Health Institute. Italian women and teenagers are the heaviest smokers and the number of e-cigarettes has gone down. All in all, 22% of Italians smoke and about 30% of smokers said they did try to quit but miserably failed. Just to give you an idea, only about 14% of Americans puffs on ciggies nowadays. Italy: take a leaf off America and quit. 


Italy is unhealthy, reason number two: eating too much sugar

In spite of having one of the healthiest diets in the world, as we said, Italians have been consuming more and more refined products and sugars, especially at breakfast. That cornetto e cappuccino at the café in the morning may be delicious, but it does pack quite a lot of empty calories. Children love their cookies and milk before school too, and, while cereals are also a popular option, they are often sugary, just like the one in the US. Healthy eaters do love their fruit and yogurts in the morning, just like everyone else in the world, but let’s just say they are not as common as you may believe in the Belpaese. 


Italy is unhealthy, reason number three: bureaucracy

It may sound like a joke or pure nonsense, considering I’ve just written Italians live life at a slower pace, but stress is a problem here, too. And if you ask Italians the number one reason for their stress, they’re likely to say burocrazia, bureaucracy. Endless queues, offices open only two hours a day, rude employees, coffee breaks that last longer than a five set tennis match, cumbersome, complex regulations: going to any office is a dreadful experience, one that is bound to fill you with anticipation anxiety most of the time. Thankfully, we are learning to do things online!

And so, what do you think? Is Italy a healthy or unhealthy country to be in? All in all, I still think it’s a pretty amazing place to live…in spite of the cigarettes and the post office queues: let’s take a deep breath, have a nice caffé and think of that beautiful family dinner tonight: that should be enough to put a smile back on our faces.

Ah! La dieta mediterranea! Patrimonio Immateriale dell'UNESCO, lo stile di vita che tutto il mondo invidia ai paesi del Mare Nostrum. Noi italiani ci abbiamo basato quasi tutta la nostra cucina: tante verdure, buoni amidi, pesce, olio extravergine di oliva e, naturalmente, un salutare mezzo bicchiere di vino ad ogni pasto. L'immagine del Paese, infatti, è talmente legata a quella di una buona salute basata sul buon cibo e su abitudini alimentari corrette, che dire "italiano" richiama quasi univocamente l'immagine di chi ha un buon appetito e un legame gioioso con il cibo, ma è sempre in forma e sano.

C'è molta verità in tutto questo, ma è vero anche che non tutto ciò che luccica è oro. 

Forse è giunto il momento di approfondire le ragioni per cui l'Italia è, per davvero, uno dei paesi più sani del mondo e perché, allo stesso tempo, rischia di perdere anche questo importantissimo titolo.

L'Italia è sana, ragione numero uno: mangiare bene
Il Bloomberg Healthiest Country Index classifica l'Italia come il secondo posto più sano al mondo dopo la Spagna - ed è stata una finale di classe, signore e signori: la Spagna ha vinto per meno di un punto.

Che due paesi del Mediterraneo siano in cima alla lista, è il miglior tributo alla loro dieta, naturalmente. Anche nelle regioni settentrionali del Belpaese, dove il cibo tende ad essere più pesante, con formaggi e carni, a causa dello stile di cucina più continentale, la classica triade mediterranea, olio d'oliva, grano e vino (con moderazione, naturalmente), rimane cruciale. Quella triade è, per gli storici, la vera ragione per cui si sono sviluppate grandi civiltà intorno al Mediterraneo: la gente era, semplicemente, ben nutrita e tutti sappiamo che l'uomo può fare grandi cose a stomaco pieno.

Si potrebbe davvero dire che "mangiare bene" è nel DNA dell'Italia. Sono abbastanza sicura che l’avete notato anche voi, tra i vostri amici e familiari italiani, o anche in voi stessi. Gli italiani sanno cosa sono le verdure di stagione e comprano solo quelle; usano pochissimo burro o altro grasso animale, preferendo l'olio extravergine di oliva, con il quale cucinano, insaporiscono i piatti e condiscono le insalate. Sanno cucinare legumi e cereali sani, perché entrambi fanno parte di ricette tradizionali e tendono ad amare la frutta, perché in campagna ce n'è tanta. 

In Italia è facile mangiare sano: qui cresce di tutto e la nostra carne e il nostro pesce sono fantastici. Ma c'è anche tanta cultura e tradizione: il modo in cui gli italiani mangiano viene da lontano e si può davvero dire che inconsapevolmente insegniamo un po' di storia ogni volta che cuciniamo un pasto. 

L'Italia è sana, ragione numero due: avere il giusto atteggiamento
Una delle cose che colpisce di più i non italiani è l'atteggiamento verso la vita da parte degli italiani. Lungi dal trasmettere il messaggio che in Italia tutti sono senza stress e vivono una vita incantata sulle colline toscane, c'è sicuramente un po' di verità nell'idea che gli italiani hanno occhio per ciò che conta davvero nella vita: può venire dal fatto che molti di noi sono cresciuti in famiglie allargate con i nonni, e hanno imparato dalla loro generazione, o semplicemente che la centralità della famiglia nella tradizione italiana ci ha tenuto concentrati sulle cose veramente importanti: la salute, le persone vicine a noi, i piccoli piaceri della vita. 

L'Italia è sana, ragione numero tre: muoversi!
Gli italiani sono noti per essere un po' spericolati per strada, ma sapete una cosa? Non sempre si guida! In Italia, andare in bicicletta e camminare in città è una cosa molto comune e questo può essere una buona forma di esercizio fisico, soprattutto se lo si fa ogni giorno. Siamo abituati a camminare, davvero..... e la bellezza delle nostre città - insieme al traffico terribile, siamo onesti - può essere un incentivo a farlo. E amiamo l'escursionismo: non è un caso che il trekking sulle Alpi sia una delle attività preferite del paese. 

L'Italia non è sana, ragione numero uno: fumare troppo
Il divieto di fumo è stato applicato nel 2005, ma il numero degli italiani dipendenti dalla nicotina rimane elevato. Infatti, secondo l'Istituto Superiore di Sanità, è aumentato nel 2018. Le donne e gli adolescenti italiani sono i fumatori più pesanti e il numero di sigarette elettroniche è sceso. Nel complesso, il 22% degli italiani fuma e circa il 30% dei fumatori ha dichiarato di aver cercato di smettere, ma ha fallito miseramente. Giusto per darvi un'idea, solo il 14% circa degli americani fuma sigarette al giorno d'oggi. Italia, prendi esempio dall'America e smettila! 

L'Italia non è sana, ragione numero due: consumare troppo zucchero
Nonostante una delle diete più sane del mondo, come abbiamo detto, gli italiani consumano sempre più prodotti raffinati e zuccheri, soprattutto a colazione. Cornetto e cappuccino al bar, la mattina, può essere delizioso, ma contiene un bel po' di calorie. I bambini amano i loro biscotti con il latte anche prima della scuola e, sebbene i cereali siano un'opzione popolare, spesso sono zuccherini, proprio come quelli degli Stati Uniti. Chi mangia sano ama la frutta e lo yogurt la mattina, proprio come tutti gli altri nel mondo, ma diciamo che non sono così comuni come si può credere nel Belpaese. 

L'Italia è malsana, ragione numero tre: la burocrazia
Può sembrare uno scherzo o una pura sciocchezza, considerando che ho appena scritto che gli italiani vivono la vita ad un ritmo più lento, ma anche qui lo stress è un problema. E se chiedete agli italiani il motivo principale del loro stress, probabilmente diranno burocrazia. Code infinite, uffici aperti solo due ore al giorno, dipendenti maleducati, pause caffè che durano più di una partita di tennis di cinque set, regolamenti ingombranti e complessi: andare in un qualsiasi ufficio è un'esperienza terribile, che riempirà di ansia per la maggior parte del tempo. Per fortuna, stiamo imparando a fare le cose online!

E quindi, cosa ne pensate? L'Italia è un paese sano in cui stare o no? Tutto sommato, penso ancora che sia un posto fantastico in cui vivere.....nonostante le sigarette e le code all'ufficio postale: facciamo un respiro profondo, prendiamoci un buon caffè e pensiamo a quella bella cena in famiglia stasera: dovrebbe bastare per farci tornare il sorriso in faccia.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

A Renaissance tradition becomes popular again: Florence and its buchette del vino

Florence’s streets are filled with secrets and curiosities: some of them are known to those into history and local legends, others are so obscure...

Getting paid to start a business? Yes, if you do it in Molise

How many of you are familiar with Molise? Probably not many, to be honest. And it’s a real pity, because this tiny region at the heart of the Bel...

76th Venice Film Festival: a red carpet for Venezia

It is the oldest cinema event in the world after the Oscars. Its 76 editions do not only show the way contemporary visual arts evolved, but also how...

Which side are you on? The many rivalries of Italy

The very fact you’re reading this article right now means you are or feel connected in some way to Italy and that you, very likely, love this amazing...

Guess who’s coming for dinner: did the Romans really make it to America?

We all know when and how the American continent was discovered — let us not delve into the unnerving diatribe about “discovering” vs “conquering”...

Weekly in Italian

Recent Issues