Mangiacinema omaggia Bertolucci: con Novecento Salsomaggiore è stata il set del suo film più ‘pop’

Mangiacinema omaggia Bertolucci: con Novecento Salsomaggiore è stata il set del suo film più ‘pop’

È Laura Morante la madrina della sesta edizione di Mangiacinema - Festa del cibo d’autore e del cinema goloso, che si svolgerà a Salsomaggiore Terme (Parma) dal 25 settembre al 2 ottobre e che sarà dedicata a Bernardo Bertolucci.

Lo ha annunciato il direttore artistico Gianluigi Negri, spiegandone i motivi: “Il film più ‘pop’ di Bertolucci (e noi siamo un Festival pop fin dalla nostra nascita nel 2014) ha avuto come set anche Salsomaggiore: i primi otto minuti e mezzo dell’atto secondo di ‘Novecento’ (che racconta il mondo contadino, la provincia e la Bassa) sono girati nelle splendide Terme Berzieri, luogo storico che ospita Mangiacinema con il suo irraggiungibile e inimitabile fascino liberty. Cinque minuti della parte centrale del suo film più premiato, ‘L’ultimo imperatore’, vennero girati, invece, nel Salone Moresco del Palazzo dei Congressi, altro gioiello liberty, ‘protagonista’ della famosa scena del ballo. Inoltre, in entrambe le imprese (colossali nel vero senso del termine), l’autore della cinematografia era Vittorio Storaro (tre volte premio Oscar, con la sua terza vittoria proprio per ‘L’ultimo imperatore’), cittadino onorario di Salsomaggiore dal 2011“. “Il film più pop e quello più premiato di Bertolucci hanno dunque un fortissimo legame con la città termale: ecco perché Bertolucci è ‘anche’ di Salsomaggiore”, conclude Negri.

Laura Morante sarà l'ospite d'onore della prima giornata, mercoledì 25 settembre, racconterà la sua carriera e ritirerà il Premio “Mangiacinema - Creatrice di Sogni”, nato nel 2016 e consegnato, nelle precedenti edizioni del Festival diretto dal giornalista Gianluigi Negri, a nomi come Pupi e Antonio Avati, Milena Vukotic, Elio Pandolfi, Enrico Vanzina, Maurizio Nichetti, Carlo Delle Piane, Paola Pitagora, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Barilli, tra gli altri. Inoltre, presenterà al cinema “La tragedia di un uomo ridicolo” di Bertolucci, di cui è stata interprete al fianco di Ugo Tognazzi e Anouk Aimée.

Mangiacinema si distingue dai vari festival legati al cibo perché il pubblico diventa protagonista assoluto di tanti assaggi diversi ogni giorno, in compagnia di numerosi attori, registi, musicisti, chef e intellettuali. Con questa formula originale e molto coinvolgente, che negli anni è diventata un vero e proprio stile (mutuato da Mangia come scrivi e approdato sul palco di un teatro italiano grazie a Mangiamusica nel 2016 a Fidenza), nella città termale andrà in scena lo spettacolo del gusto. Visitatori e turisti potranno così godere di momenti di intrattenimento e "seduzione", grazie ai cibi d’autore e alle prelibatezze che verranno loro servite.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Tutti Amiamo L’Italia: la bellezza secondo l’Orchestra Italiana del Cinema

Tutti Amiamo L’Italia: la bellezza secondo l’Orchestra Italiana del Cinema

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia” sulle...
Da San Diego al Brasile il corto del regista abruzzese Forcella ‘Quando la banda passò’

Da San Diego al Brasile il corto del regista abruzzese Forcella ‘Quando la banda passò’

L' anteprima internazionale al San Diego Italian Film Festival ha portato bene. Il cortometraggio “Quando la banda passò” del regista abruzzese...
Marlon Brando, il ribelle di Hollywood

Marlon Brando, il ribelle di Hollywood

Chi potrà mai dimenticare Marlon Brando nel ruolo di Stanley Kowalski sul palcoscenico di Broadway o la versione cinematografica di “Un tram che si...
Better Days Ahead ma adesso è tempo di jazz

Better Days Ahead ma adesso è tempo di jazz

Il Saint Louis College of Music di Roma ha aderito alla Giornata Mondiale del Jazz, istituita dall'UNESCO nel 2011, con “Better Days Ahead”, un ricco...
Centro Sperimentale di Cinematografia e Lucky Red insieme per non fermare il cinema ai tempi del Covid19

Centro Sperimentale di Cinematografia e Lucky Red insieme per non fermare il cinema ai tempi del Covid19

In un momento così difficile per il Paese e per l’industria cinematografica, che come molti settori soffre dello stallo causato dalla diffusione del...

Weekly in Italian

Recent Issues