Da Re: the inspiring, successful story of an Italian family of chefs in Los Angeles

The true American dream is made of a thousand stories about hard-working, committed, honest immigrants who came to the United States for different reasons and with the most diverse backgrounds, but eventually they all ended up being successful entrepreneurs who actually created something magic and wonderful out of nothing.  

This story in particular began in Padova, in Northern Italy, where chef Paola Da Re, her older sisters Luisa and Patrizia, and her brother Carlo used to spend their afternoons helping their mother Maria Giovanna in the kitchen: the kids were all hypnotized, watching her making pasta dough, her movements being so precise that it almost looked like she was dancing. 

Since those poetical beginnings, Paola and her siblings walked a long path that led them to the City of Angels, where they started a brand new business thanks to their incredible passion for cooking. The Pasta Sisters project has been an instant success: with important top-notch magazines such as Zagat, LA Times, Eater LA and Forbes writing astonishing reviews about the great, impeccable quality of its food. 

Paola da Re con due dei suoi tre figli, tutti attivi nel business di famiglia @ Pasta Sisters

Now Pasta Sisters is a firmly established, very important and extremely renowned brand, synonymous with delicious, traditional Italian food. Following one the best and oldest Italian habits, the enterprise is 100% family owned, with Paola and her sisters Luisa and Patrizia in command, together with her brother Carlo and Paola’s sons Francesco, Giorgia and Francesca. 

The family currently runs a company whose income has  been growing exponentially day after day. Everything was born, a few years ago, out of a true passion for the best food: that’s the secret recipe of Pasta Sisters. After their first, original location on Pico Boulevard, they opened a year ago a new beautiful place in Culver City and… they’re already planning to expand their empire further. In fact, the next ambitious project is to take over a new building to cover an  entire new area and offer a wider service to Los Angeles. 

Carlo DaRe at work @ Pasta Sisters

The great, successful impact of their business was possible also thanks to the unique skills and knowledge of Carlo: Paola’s brother, and great international expert of pasta. His culture in the cooking field, and his undeniable experience, helped the Pasta Sisters project to take off the ground and become an outstanding and popular phenomenon. 

When did you officially start the Pasta Sisters project? 

Everything started about five years ago, when Paola organized some private dinners for her friends and then – due to the overwhelming request – she began selling her handmade gnocchi to a very famous restaurant in West Hollywood. As it often happens, the thing grew so much that she needed the help of Francesco, Giorgia and Francesca (her children). Francesco gave the initial spark to open her first little restaurant, thanks to his former experience in the field, and Giorgia immediately took care of the social media and the marketing side of business. Francesca, the younger one, discovered to be an extremely efficient accountant and… the rest is history! 

Did you have an instant positive feedback from your customers? 

Even before the actual grand opening of our first place, people were asking about it! They wanted to know everything about our menu and, even without any classic form of advertisement, there was a long line out of our restaurant. In a couple of months a critic from Eater LA and Buzzfeed’s crew visited us and – thanks to their positive reviews – our business literally blew, and it never stopped.  

Who were the original founders? 

As a matter of fact Paola started everything, immediately followed by her sister Luisa and a dear family friend. In the beginning, there was not a clear and precise idea about how to proceed. But then Giorgia, Paola’s daughter, put her in touch with a restaurant owner: the first investors kicked in and Carlo, Paola’s son, took advantage of his professional cooking expertise and his entrepreneurial skills to help the business grow to the magnitude it is today.  

Fresh pasta is the heart of the Pasta Sisters’ business @ Pasta Sisters

What started the project? 

The original spark was not about the business, but about our sincere passion for culinary art. Our desire to let the Americans know and appreciate traditional Venetian recipes. Now Pasta Sisters has two restaurants and can claim an international notoriety thanks to its unmistakable trademark of genuine, homemade meals served to a very affordable price. That’s our concept and – we believe – our winning point. So that all the families can have access to our quality, regardless to their social status. 

What makes Pasta Sisters so unique and what is the secret of your huge success? 

The foundation of our success is the family. We all grew up together, we shared our failures and our victories, we helped one another, we understood and highly valued each individual member’s skills. We are very tight together and we tried to create the sense, the vibe and this feeling, of being part of a big family also with all our employees, business partners and investors. Those are the people who always believed in us. We always helped each other rise up again after a fall. In Italy, Carlo always preciously gave us a hand when it came to chose the right flours, the right grains, the right raw materials. The amazing results of our family-oriented work ethic are also demonstrated by Paola winning an important prize called Padovana Eccellente and a tribute by the Veneto Region: it’s a very big honor, reserved only to the extraordinary Italians who were able to successfully bring their traditions around the world. To be fair and honest, I think Carlo is in part to thank for these achievements, as he gave us a priceless help in terms of knowledge and business. 

How big are the numbers we’re talking about, in terms of pure business. 

The numbers we’re hitting with our business are very important and significant ones: we serve over three hundred thousand plates of pasta every year. 

How Carlo did actually help with your culinary business project? 

Carlo has been an extremely necessary professional partner to make our business grow, because his valuable experience helped us when it came to deal with the quality and the ingredients of our recipes. He is a true master of the art of making pasta, and his technical knowledge, along with expertise in chemistry, allowed our restaurants to gain the amazing reputation we can now claim. 

What is Carlo’s current involvement with your restaurants? 

Carlo now lives in Italy, but he’s constantly helping us with important information about the kind of flour and all the raw materials we are importing to use in our menus. He’s doing this mainly because of his passion and his love for our family. Carlo is already a very famous expert,  and thanks to his knowledge he won prestigious prizes and awards all around our country. A few years ago he also wrote a popular book about pasta recipes.  

 After this great success, what are the Da Re’s new plans? 

We are keeping the utmost secrecy about our future plans because… we are Italians, therefore very superstitious! We don’t want to risk to jinx our next projects! But we’re confident some wonders will happen again soon, thanks to the power a strong family can provide. It’s only the support of the ones we love that can help us move forward in our lives: with new ambitions, new horizons and a new hope everyday. 

Il vero sogno americano è fatto di migliaia di storie di immigrati laboriosi, impegnati e onesti che sono venuti negli Stati Uniti per motivi diversi e con le più diverse provenienze, ma che hanno tutti finito per essere imprenditori di successo che hanno creato qualcosa di magico e meraviglioso dal nulla.  

Questa storia in particolare è iniziata a Padova, piccola città del Nord Italia, dove la chef Paola Da Re, le sorelle più grandi Luisa e Patrizia e suo fratello Carlo passavano i pomeriggi ad aiutare la madre Maria Giovanna in cucina: i bambini erano tutti ipnotizzati, mentre la guardavano fare la pasta, con movimenti così precisi che quasi sembrava ballasse. 

Da quegli inizi poetici, Paola e i suoi fratelli e sorelle hanno percorso un lungo cammino che li ha portati alla Città degli Angeli, dove hanno iniziato una nuova attività grazie alla loro incredibile passione per la cucina. Il progetto Pasta Sisters è stato un successo immediato: importanti riviste di alto livello come Zagat, LA Times, Eater LA e Forbes hanno scritto recensioni sorprendenti sulla grande e impeccabile qualità del loro cibo. 

Oggi Pasta Sisters è un marchio affermato, molto importante ed estremamente rinomato, sinonimo di deliziosi piatti della tradizione culinaria italiana. Seguendo una delle migliori e più antiche abitudini italiane, l'azienda è al 100% a conduzione familiare, con Paola e le sorelle Luisa e Patrizia al comando, insieme al fratello Carlo e ai figli di Paola: Francesco, Giorgia e Francesca. 

Attualmente la famiglia gestisce un'azienda il cui reddito è cresciuto esponenzialmente giorno dopo giorno. Tutto è nato, qualche anno fa, da una vera passione per il cibo migliore: questa è la ricetta segreta di Pasta Sisters. Dopo la prima, originale sede su Pico Boulevard, hanno aperto un anno fa un nuovo e bellissimo posto a Culver City e...stanno già progettando di espandere ulteriormente il loro impero. Infatti, il prossimo ambizioso progetto è quello di rilevare un nuovo edificio per coprire un'intera area e offrire un servizio più ampio a Los Angeles. 

L’impatto notevole e di successo della loro attività è stato possibile anche grazie alle competenze e alle conoscenze uniche di Carlo: fratello di Paola, grande esperto internazionale di pasta. La sua cultura nel campo della cucina, e la sua innegabile esperienza, hanno aiutato il progetto di Pasta Sister a decollare e a diventare un fenomeno eccezionale e popolare. 

Quando è iniziato ufficialmente il progetto Pasta Sister? 

Tutto è iniziato circa cinque anni fa, quando Paola ha organizzato alcune cene private per gli amici e poi - a causa della grande richiesta - ha iniziato a vendere i suoi gnocchi fatti a mano ad un famosissimo ristorante di West Hollywood. Come spesso accade, la cosa è cresciuta a tal punto da aver bisogno dell'aiuto di Francesco, Giorgia e Francesca (i suoi figli). Francesco ha dato il via per aprire il primo ristorante, grazie alla sua precedente esperienza sul campo, e Giorgia si è subito occupata dei social media e del marketing. Francesca, la più giovane, ha scoperto di essere una commercialista estremamente efficiente e.... il resto è storia! 

Avete subito avuto un feedback positivo dai vostri clienti? 

Anche prima dell'inaugurazione vera e propria del nostro primo locale, era la gente che ce lo chiedeva! Volevano sapere tutto sul nostro menù e, anche senza la classica forma di pubblicità, c'era una lunga fila fuori dal nostro ristorante. In un paio di mesi un critico di Eater LA e della squadra di Buzzfeed ci ha fatto visita e - grazie alle recensioni positive - la nostra attività è letteralmente esplosa, e non si è più fermata.  

Chi sono i fondatori originali? 

Paola, in realtà, ha iniziato tutto, subito seguita dalla sorella Luisa e da una cara amica di famiglia. All'inizio non c'era un'idea chiara e precisa su come procedere. Ma poi Giorgia, la figlia di Paola, l'ha messa in contatto con un ristoratore: i primi investitori sono intervenuti e Carlo, figlio di Paola, ha sfruttato la sua professionalità culinaria e le sue capacità imprenditoriali per far crescere l'azienda fino alle dimensioni di oggi.  

Cosa ha dato inizio al progetto? 

La scintilla originale non riguardava il business, ma la nostra sincera passione per l'arte culinaria. Il nostro desiderio di far conoscere e apprezzare agli Americani le ricette tradizionali veneziane. Ora Pasta Sisters ha due ristoranti e può vantare una notorietà internazionale grazie al suo inconfondibile marchio di fabbrica di piatti genuini e fatti in casa, serviti ad un prezzo molto accessibile. Questo è il nostro concetto e - crediamo - il nostro punto di forza: tutte le famiglie possono avere accesso alla nostra qualità, indipendentemente dal loro status sociale. 

Cosa rende Pasta Sisters così unico e qual è il segreto del vostro enorme successo? 

Il fondamento del nostro successo è la famiglia. Siamo cresciuti tutti insieme, abbiamo condiviso i nostri fallimenti e le nostre vittorie, ci siamo aiutati a vicenda, abbiamo compreso e valorizzato le capacità di ogni singolo membro. Siamo molto uniti e abbiamo cercato di creare il senso, l'atmosfera e questa sensazione, di far parte di una grande famiglia anche con tutti i nostri dipendenti, partner commerciali e investitori. Queste sono le persone che hanno sempre creduto in noi. Ci siamo sempre aiutati a sollevarci a vicenda dopo una caduta. In Italia, Carlo ci ha sempre dato una mano preziosa quando si trattava di scegliere le farine giuste, i grani giusti, le materie prime giuste. Gli straordinari risultati della nostra etica del lavoro a carattere familiare sono dimostrati anche da Paola che ha vinto un importante premio chiamato Padovana Eccellente e un tributo della Regione Veneto: un grande onore, riservato solo agli straordinari italiani che hanno saputo portare con successo le loro tradizioni in tutto il mondo. Ad essere onesti, credo che Carlo sia in parte da ringraziare per questi risultati, in quanto ci ha dato un aiuto inestimabile in termini di conoscenza e di business. 

Quanto sono grandi i numeri di cui stiamo parlando, in termini di puro business? 

I numeri che stiamo raggiungendo con il nostro business sono molto importanti e significativi: serviamo oltre trecentomila piatti di pasta ogni anno. 

Come ha contribuito Carlo al vostro progetto di business culinario? 

Carlo è stato un partner professionale indispensabile per far crescere la nostra attività, perché la sua preziosa esperienza ci ha aiutato in termini di qualità e ingredienti delle nostre ricette. E' un vero maestro dell'arte del fare la pasta e le sue conoscenze tecniche, insieme alla competenza in chimica, hanno permesso ai nostri ristoranti di acquisire la straordinaria reputazione che oggi possiamo vantare. 

Qual è l'attuale coinvolgimento di Carlo nei vostri ristoranti? 

Carlo ora vive in Italia, ma ci aiuta costantemente con informazioni importanti sul tipo di farina e su tutte le materie prime che importiamo da utilizzare nei nostri menù. Lo fa soprattutto per la sua passione e il suo amore per la nostra famiglia. Carlo è già un esperto molto famoso, e grazie alle sue conoscenze ha vinto premi e riconoscimenti prestigiosi nel nostro paese. Qualche anno fa ha scritto anche un popolare libro sulle ricette di pasta.  

Dopo questo grande successo, quali sono i nuovi progetti di Da Re? 

Manteniamo la massima riservatezza sui nostri progetti futuri perché... siamo italiani, quindi molto superstiziosi! Non vogliamo rischiare di rovinare i nostri prossimi progetti! Ma siamo fiduciosi che presto accadrà di nuovo qualche cosa meravigliosa, grazie al potere che dà una famiglia forte. Solo il sostegno di chi amiamo può aiutarci ad andare avanti nella nostra vita: con nuove ambizioni, nuovi orizzonti e una nuova speranza ogni giorno. 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Lina Wertmüller: an Oscar to an original portrait of Italianness

“I am grateful to have received this award, which I didn’t expect, and that, for this reason, is even more welcome and makes me all the happier. For...

Two sites along the Adriatic shore visited by angels

The Adriatic coast of Italy is one with many secrets, among which two sites that have been visited by angels of all stripes: some of them have...

A Boom Boom connection between father and son

When most young boys are shooting hoops or playing catch with their fathers, Ray Boom Boom Mancini stepped into a boxing gym and promised his dad, “...
Scenic Anacapri streets at early sunset

A Day at the beach – Italian style

Temperatures are on the rise…and so is the urge to grab the flip-flops and head for the nearest beach. Summer practically insists we enjoy at least...

Great success for the 2019 Italian National Day

On June 3rd 2019 the Italian community of LA celebrated the historic day, back in 1946, when a pivotal referendum decided the fate of Italy about...

Weekly in Italian

Recent Issues