Politecnico di Milano tra le top 150 Università al mondo e la Scuola Superiore Sant'Anna Pisa tra le top 10 per la ricerca

Politecnico di Milano tra le top 150 Università al mondo e la Scuola Superiore Sant'Anna Pisa tra le top 10 per la ricerca

Il Politecnico di Milano si classifica per la prima volta tra le prime 150 Università al mondo secondo la prestigiosa classifica QS World University Rankings 2020.
Piazzandosi al 149° posto (7 posizioni in più rispetto allo scorso anno), l’Ateneo lombardo si conferma per il 5° anno consecutivo prima Università italiana, ottenendo in assoluto il risultato migliore.
Secondo l’indicatore specifico dell’Academic Reputation è stato ottenuto un punteggio di 60,4, che lo ha posizionato al 119° posto nel mondo, due posizioni in più rispetto allo scorso anno. L’Employer Reputation (84,3 punti) lo classificano al 61° posto al mondo: la qualità dei laureati è un punto di forza.

Risultato eccezionale quest’anno anche per l’impatto della ricerca: secondo il cruciale indicatore Citation per Faculty, che misura le citazioni nelle pubblicazioni scientifiche indicizzate dalla banca dati bibliometrica Scopus/Elsevier rispetto al numero di docenti e ricercatori, l’Ateneo è migliorato di 26 posizioni, passando dal 190° posto della precedente edizione al 164° posto attuale.
Buone la proporzione di docenti internazionali (parametro International Faculty), per cui si è posizionato al 364° posto, e la proporzione di studenti internazionali per cui si è situato al 269° posto, guadagnando ben 51 posizioni rispetto lo scorso anno.

Se il Mit di Boston domina la classifica per l'ottavo anno consecutivo, segnando un record assoluto, con 34 università classificate, l’Italia è il 7° paese più rappresentato al mondo in questa edizione e il terzo dell’Unione Europea, dopo il Regno Unito (84) e la Germania (47) e prima di Francia (31) e Spagna (27).
Tra le best practices vanno citate: la Scuola Superiore Sant'Anna Pisa che è la decima al mondo per Citations per Faculty, l’indicatore che misura l’impatto della ricerca prodotta rispetto al numero di ricercatori.

L’Università di Trento segue al 142° posto, guadagnando 90 posizioni. L’Università di Modena e Reggio Emilia registra la crescita più elevata, migliorando di 109 posizioni, seguita dal Politecnico di Torino, che sale di 100 punti. L’Università di Bologna è la più apprezzata dalla comunità accademica internazionale, posizionandosi al 74° posto; la Sapienza di Roma segue al 78° posto. L’Università Bocconi appare al 70° posto per per Employer Reputation. L’unica italiana a crescere nell’opinione dei datori di lavoro è l'Università di Padova, che guadagna 15 punti sia in questo indicatore (245° posto), sia nella classifica globale (234° posto). La Scuola Normale Superiore di Pisa è 16° al mondo nell’indicatore Faculty/Student che misura la proporzione tra docenti e studenti. La concittadina Scuola Superiore Sant'Anna Pisa è centesima in questa misura: ad eccezione di queste due, tutti gli altri atenei italiani si classificano oltre la settecentesima posizione.

L’Università di Firenze registra la crescita più significativa, guadagnando oltre 53 posizioni e salendo al 448° posto. L’Università di Napoli Federico II guadagna 48 posizioni (424°). L’Università di Trento e quella di Pisa entrano tra le Top 400 al mondo, classificandosi al 389° posto, salendo di 37 e 33 posti.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Al via la Fase 2 di convivenza con il Covid-19 ma ‘se ami l’Italia, mantieni le distanze’

Al via la Fase 2 di convivenza con il Covid-19 ma ‘se ami l’Italia, mantieni le distanze’

Si allentano le restrizioni previste dal Governo nella “Fase 2” che corrisponde a un lento e graduale ritorno alla vita produttiva e sociale. Nessun...
I mercato americano rimane un riferimento imprescindibile per la ripresa economica italiana

I mercato americano rimane un riferimento imprescindibile per la ripresa economica italiana

L’Ambasciata d’Italia a Washington ha organizzato una riunione virtuale con i vertici delle principali aziende italiane per investimenti e fatturato...
Mattarella: 'Per ripartire dopo il Covid all'Italia servono i sogni del cinema'

Mattarella: 'Per ripartire dopo il Covid all'Italia servono i sogni del cinema'

“Per ricostruire il nostro Paese dopo la drammatica epidemia sarà necessario recuperare ispirazioni e, quindi, tornare a sognare e a far sognare. E...
Covid19 e Festa del Lavoro: 'Attraversiamo un passaggio d’epoca pieno di difficoltà. Riusciremo a superarle'

Covid19 e Festa del Lavoro: 'Attraversiamo un passaggio d’epoca pieno di difficoltà. Riusciremo a superarle'

"Viviamo questo Primo maggio con il pensiero all’Italia che vuole costruire il suo domani. Non ci può essere Repubblica senza lavoro, come afferma...
 v

Dal 4 maggio al via la Fase 2: prime riaperture ma ‘se ami l’Italia, mantieni le distanze’

Si allentano le restrizioni previste dal Governo nella cosiddetta “Fase 2” che inizierà dal 4 maggio. Nessun liberi tutti e poche aperture agli...

Weekly in Italian

Recent Issues