La Nasa celebra la cooperazione spaziale con l'Italia (e Matera)

La Nasa celebra la cooperazione spaziale con l'Italia (e Matera)

All’Ames Research Center della Nasa di Mountain View in California si è tenuto un convegno volto a rafforzare la cooperazione nel settore dello spazio tra Italia e Stati Uniti e a celebrare nell’occasione il ruolo di Matera, sia come Capitale Europea della Cultura sia quale città strategica delle tecnologie spaziali italiane.

Nella città lucana sono attivi il Centro Spaziale di Matera, dove e-GEOS gestisce l’acquisizione, l’archiviazione e l’elaborazione dei dati satellitari multi-missione ed in particolare la ricezione e produzione in tempo reale dei dati COSMO-SkyMed e delle Sentinelle dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e il Centro di Geodesia Spaziale (CGS) dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), dedicato al grande scienziato padovano Giuseppe "Bepi" Colombo.
All’incontro negli Stati Uniti, organizzato con il contributo dell’Istituto Italiano di Cultura e del Consolato Generale di San Francisco, sono intervenuti in rappresentanza della città lucana Paolo Verri, direttore generale della Fondazione Matera Basilicata 2019, Giuseppe Bianco, direttore di ASI-Matera, e Cinzia Luceri, direttore di e-GEOS Matera.

In seguito, autorevoli scienziati italiani e americani hanno esposto e discusso alcune delle future possibilità che le nuove tecnologie permetteranno di realizzare nell’ambito dell’esplorazione spaziale nel sistema solare, grazie anche alla cooperazione internazionale con agenzie e ricercatori del nostro paese.

L’incontro, che era stato preceduto da una visita della delegazione italiana al centro di ricerca, si è infatti concluso con una sessione di networking volta a favorire lo scambio di idee e contatti tra i ricercatori presenti: tra questi rappresentanti della SF/Bay Area scientific Communities, di SSERVI (Solar System Exploration Virtual Institute) e ARC, presenti anche rappresentanti del NASA-JPL, Jet Propulsion Laboratory of Pasadena.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Fondamentale per la ricerca il Dna dei sardi: è un ‘orologio molecolare’

Fondamentale per la ricerca il Dna dei sardi: è un ‘orologio molecolare’

Non è la prima volta che si sente dire ma è l’ennesima conferma della sua straordinaria importanza. Il Dna dei sardi è “una macchina del tempo”,...
Studio italiano conferma: non ci si ammala di cancro per caso o sfortuna. Tra le cause stili di vita e ambiente esterno

Studio italiano conferma: non ci si ammala di cancro per caso o sfortuna. Tra le cause stili di vita e ambiente esterno

Non ci si ammala di cancro per caso o per sfortuna: lo confermano i risultati dello studio di un gruppo di scienziati dell'Istituto Europeo di...
L'Italia sceglie l'inclusione per la Festa Nazionale del 2 Giugno

L'Italia sceglie l'inclusione per la Festa Nazionale del 2 Giugno

“L’inclusione” è il tema scelto quest'anno per la tradizionale parata militare della Festa del 2 giugno ai Fori Imperiali in occasione del 73esimo...
Alta formazione, Italia protagonista della fiera Nafsa a Washington

Alta formazione, Italia protagonista della fiera Nafsa a Washington

Dopo il successo della partecipazione all’edizione del 2018, l’Italia ed il suo sistema universitario e di alta formazione sono ancora una volta...
Il Cnr di Bologna svela la causa dell’estinzione dei Neanderthal e di altri mammiferi

Il Cnr di Bologna svela la causa dell’estinzione dei Neanderthal e di altri mammiferi

Perché i Neanderthal si estinsero 40 mila anni fa? Uno dei grandi misteri della paleoantropologia è oggetto di una ricerca pubblicata dalla rivista...

Weekly in Italian

Recent Issues