A delicious taste of Sicily: heavenly pistachio cream

Pistachio tiramisù is a just as delicious alternative to classic tiramisù © M. Becci

Pistachio tiramisù is a just as delicious alternative to classic tiramisù © M. Becci

A friend recently brought me the precious gift of a jar of Sicilian pistachio cream made from the pistachios of Bronte. Almost as soon as she was out the door, I had a spoon at the ready to taste this really special treat.  In Sicily, we would slather this nutty cream on slices of bread or buy pastries filled with its delicious goodness.  The famous Bronte nuts, known as “green gold,” are grown on the flanks of Mount Etna and are a more vibrant green and plumper than pistachios we find here in the United States.  Their taste is of the sun – an intense nutty, mineral flavor that pairs well with both sweet and savory.  

These vanilla cookies are delicate and sweet, a perfect marriage to the nutty creaminess of their filling @ M. Becci

After much deliberation, I decided to use my special treat to make a pistachio tiramisu for a dinner party. The pistachio cream adds wonderful flavor to this classic Italian dessert. I used a cognac in place of the more classic Amaretto and dusted the top with a sprinkle of dark cocoa.   The result was a very special dessert that will leave your dinner guests feeling pampered.  Below I have also included another favorite way to use pistachio cream – as a filling for simple vanilla cookies that allow the flavor of the pistachio to shine through.   

Pistachio tiramisù, topped with crushed pistachios and cocoa powder © | Dreamstime.com

The cost of pistachio cream from Bronte can be a bit high (only 1% of the world’s production comes from Bronte) but this decadent splurge is worth its price tag. You will forever cherish this little jar of “green gold!” 

Buon appetito, Michele 

Pistachio tiramisù 

Makes 4 servings 

•4 egg yolks 

•4 tablespoons sugar 

•1 ½ cups mascarpone cheese 

•3 tablespoons pistachio cream  

•1 cup heavy whipping cream 

•Lady fingers 

•Cognac 

•Crushed pistachios 

•Dark cocoa powder 

Pistachio tiramisù is a just as delicious alternative to classic tiramisù © M. Becci

Directions:

Using a whisk or electric mixer, beat together the egg yolks and sugar in a large bowl until thick and light yellow, about 3 minutes.  Add in the mascarpone and pistachio cream until just combined. (NOTE: The eggs are not cooked in this recipe, which may be of a concern. If so, whisk the yolks and sugar in the top of a double boiler until light and thermometer reads 170 degrees F).  In another large bowl, beat the whipped cream until stiff peaks form. Gently fold the cream into the pistachio mixture until incorporated.  

Pour about ½ cup Cognac into a shallow bowl. Dip 1 ladyfinger into the Cognac, soaking it for a few seconds on each side.  Arrange the ladyfingers in an 8-inch glass baking dish or 4 individual serving dishes.  Repeat until the bottom of the dish or the bottoms of the individual dishes are covered, trimming the ladyfingers so they fit snugly. Spread about 1/3 of the pistachio custard mixture over the ladyfingers and sprinkle with pistachios. Repeat with another layer ladyfingers, custard and pistachios. Spread the remaining pistachio custard on top and sprinkle with crushed pistachios.  Chill, covered, for at least 4 hours.  

When ready to serve, dust with cocoa powder and additional crushed pistachios.  

The best variety of pistachios are those from Bronte, in Sicily © | Dreamstime.com

Pistachio cream filled vanilla cookies  

Makes 4 servings 

For the cookies:  

•½ cup butter, softened 

•1 cup sugar 

•1 egg 

•1 tablespoon vanilla 

•1 ⅓ cups flour 

•¾ teaspoon baking powder 

•¼ teaspoon salt 

For the pistachio cream:  

•16 ounces mascarpone cheese, room temperature 

•1 tablespoon pistachio cream 

•¼ cup powdered sugar 

•⅓ cup heavy cream 

½ cup crushed pistachios, plus additional  

La crema per farcire biscotti e tiramisù è fatta con crema di pistacchi di Bronte, mascarpone e panna

Directions: 

Bake the cookies:  Preheat the oven to 350 degrees F.   

Beat the softened butter and sugar in a mixing bowl with an electric mixer until fluffy.  Beat in the egg and vanilla.   

In a separate bowl, stir together the flour, baking powder and salt.  Add the dry ingredients to the butter mixture until thoroughly incorporated.  Drop about 1 teaspoon of dough, about 2 inches apart, onto ungreased baking sheets. Bake until lightly browned, 12-15 minutes. Cool the cookies on wire racks.  

Using a whisk or electric mixer, beat together the egg yolks and sugar in a large bowl until thick and light yellow, about 3 minutes.  Add in the mascarpone and mix the cream. 

 While the cookies are baking, make the filling.  Place the mascarpone and pistachio cream in a bowl. Using an electric mixer, mix together until incorporated. Add in the powdered sugar and mix.  Add in 1/3 cup of the heavy cream.  If too stiff, add in a bit more heavy cream until desired consistency is reached.  Stir in crushed pistachios. 

Assemble the cookies: Once the cookies have cooled, place a few teaspoons of filling on the bottom half of a cookie and top with another cookies.  Sprinkle the edges with crushed pistachios.  Repeat until all the cookies are filled. Serve!  

Un’amica mi ha recentemente portato in dono un prezioso vasetto di crema al pistacchio siciliano fatto con i pistacchi di Bronte. Praticamente, non appena è uscita dalla porta, io avevo già un cucchiaio pronto ad assaggiare questa delizia davvero speciale. In Sicilia, spalmavamo questa crema nocciolata sulle fette di pane o compravamo dei dolci ripieni di questa deliziosa bontà. I famosi pistacchi di Bronte, conosciuti come "oro verde", sono coltivati sui fianchi dell'Etna e sono più paffuti e di un verde più vivace dei pistacchi che troviamo qui negli Stati Uniti.  Il loro gusto è quello del sole: un intenso sapore minerale, di nocciola, che si abbina bene sia con il dolce che con il salato.  

Dopo molte riflessioni, ho deciso di usare la mia specialità per preparare un tiramisù al pistacchio in occasione di una cena. La crema al pistacchio aggiunge un sapore meraviglioso a questo classico dolce italiano. Ho usato del cognac al posto del più classico Amaretto e ho spolverato la parte superiore con del cacao amaro. Il risultato è stato un dessert molto speciale che fa sentire coccolati i vostri ospiti a cena. Qui di seguito ho incluso anche un altro ottimo modo di usare la crema al pistacchio: come ripieno per semplici biscotti alla vaniglia che esaltano il sapore del pistacchio.   

Il costo della crema al pistacchio di Bronte può essere un po' alto (solo l'1% della produzione mondiale proviene da Bronte), ma questa spesa voluttuosa vale il suo prezzo. Avrete per sempre a cuore questo piccolo vasetto d'oro verde! 

Buon appetito, 

Michele 

Tiramisù al Pistacchio  

Per 4 persone 

•4 tuorli d'uovo 

•4 cucchiai di zucchero 

•1 tazza e ½ di mascarpone 

•3 cucchiai di crema al pistacchio  

•1 tazza di panna da montare  

•Savoiardi  

•Cognac  

•Pistacchi schiacciati 

•Cacao amaro in polvere  

Istruzioni: 

Usando una frusta o un frullatore elettrico, sbattere insieme i tuorli d'uovo e lo zucchero in una ciotola grande fino ad ottenere un colore giallo chiaro e denso, circa 3 minuti.  Aggiungere il mascarpone e la crema al pistacchio fino a quando non si saranno amalgamati. (NOTA: le uova non sono cotte in questa ricetta, cosa che può essere fonte di preoccupazione. Se è così, sbattere i tuorli e lo zucchero nella parte superiore di un doppio bollitore fino a quando luce e termometro indicheranno 170 gradi F). In un'altra grande ciotola, sbattere la panna montata fino a formare dei ciuffi. Amalgamare delicatamente la panna alla miscela di pistacchio fino a quando non sarà incorporata.  

Versare circa ½ tazza di Cognac in una ciotola poco profonda. Immergere 1 savoiardo nel Cognac, bagnadolo per alcuni secondi su ogni lato.  Disporre i savoiardi in una pirofila da 8 pollici in vetro pirex o in 4 piatti da portata singoli.  Ripetere fino a coprire il fondo del piatto o il fondo dei singoli piatti, tagliando i savoiardi in modo che si adattino perfettamente. Distribuire circa 1/3 del composto di crema al pistacchio sui savoiardi e cospargere con i pistacchi. Ripetere con un altro strato di savoiardi, crema pasticcera e pistacchi. Stendere sopra la crema pasticcera al pistacchio rimanente e cospargere con i pistacchi schiacciati.  Raffreddare, coperto, per almeno 4 ore.  

Al momento di servire, spolverare con cacao in polvere e pistacchi schiacciati. 

Crema al Pistacchio tra biscotti alla vaniglia

Per 4 persone 

Per i biscotti:

•½ tazza di burro, ammorbidito  

•1 tazza di zucchero  

•1 uovo  

•1 cucchiaio di vaniglia  

•1  tazza e ⅓ di farina  

•¾ di cucchiaino di lievito in polvere  

•¼ di cucchiaino di sale 

Per la crema al pistacchio:

•16 once di mascarpone a temperatura ambiente  

•1 cucchiaio di crema al pistacchio  

•¼ di tazza di zucchero a velo 

•⅓ di tazza di panna 

•½ tazza di pistacchi schiacciati, più altri aggiuntivi 

Istruzioni: 

Cuocere i biscotti: 

Preriscaldare il forno a 350 gradi F.   

Sbattere il burro ammorbidito e lo zucchero in una ciotola di miscelazione con un mixer elettrico fino a quando il tutto sarà soffice.  Sbattere l'uovo e la vaniglia.   

In una ciotola separata, mescolare insieme la farina, il lievito e il sale. Aggiungere gli ingredienti secchi al composto di burro fino ad incorporazione completa.  Far cadere circa 1 cucchiaino di pasta, a circa 2 pollici di distanza l'uno dall'altro, su teglie da forno non unte. Cuocere in forno fino a quando non saranno leggermente dorati, 12-15 minuti. Raffreddare i biscotti su delle griglie.  

Utilizzando una frusta o un mixer elettrico, sbattere insieme i tuorli d'uovo e lo zucchero in una ciotola grande fino a quando il tutto sarà spesso e giallo chiaro, circa 3 minuti.  Aggiungere il mascarpone e mescolare la crema. 

Mentre i biscotti sono in cottura, fare il ripieno. Mettere il mascarpone e la crema al pistacchio in una ciotola. Utilizzando un mixer elettrico, mescolare insieme fino ad incorporare. Aggiungere lo zucchero a velo e mescolare.  Aggiungere 1/3 di tazza di panna.  Se risulterà troppo solido, aggiungere un po' più di panna fino a raggiungere la consistenza desiderata. Mescolare i pistacchi schiacciati. 

Assemblare i biscotti:  

Una volta che i biscotti si sono raffreddati, mettete qualche cucchiaino di ripieno sulla metà inferiore di un biscotto e poi sopra un altro biscotto. Cospargere i bordi con pistacchi schiacciati.  Ripetere fino a quando tutti i biscotti saranno riempiti. Servire!  

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

An old fishing boat on the shore of the stormy sea in Pescara, Abruzzo

Looking at the sea from a mountain top: Abruzzo

Up to 1963 the proud region of Abruzzo was not a region in its own right, but cohabited with Molise, even if Frederick of Swabia had already, in 1233...

Easter week in the kitchen

It is nice — and unsurprising — to know that in this period of reflection and prayer, Italians have never quite forgotten about their kitchens. And...

Easter Eggs!

Let’s be honest , it’s not only kids who love chocolate eggs : we all do! Indeed , the egg has a very ancient symbolism : it always represented life...

Passover in Italy: a beautiful blending of cultures

Jewish populations have called Italy home since Judas Maccabee sent a contingent to Rome in 161 B.C. Although their history is wrought with strife,...

Her Majesty the Cassata: An Italian Easter Tradition

A vigorous thrust with a fork resolutely imposes on the icing to reach the body of soft ricotta cream in perfect symbiosis with the sponge cake. The...

Weekly in Italian

Recent Issues