Has getting a $1 house in Italy just become easier?

Mussomeli, Sicily, a town known for its natural amenities and nicely surrounded by eucalypti and honeysuckles © Gkuna | Dreamstime.com

Our readers may remember we did tackle the subject before: there are homes for sale in Italy for just 1 euro. Mind, the news made it big in the US, so you probably didn’t only hear it from us. Let’s give you a bit of a recap, though, in case you missed that article or haven’t really paid much attention to the real estate world in the past 12 months.  

As incredibly unusual as it may be to the eye of those among us  who cannot think of a better way to spend their life than residing in a small hamlet, up on a hill in the Italian countryside, our youth have been leaving their country’s villages for the best part of a century; in a way, it all began when so many left to move to the US, seeking a better life, away from villages they loved, but where life had become increasingly hard. And the trend continued throughout the decades. Then  the war came, and souls were lost, so many of them. And after? After, young men and women were attracted by cities and the many opportunities of work they offered.  

Ollolai has been one of the first villages in Italy to offer its abandoned homes for 1 euro

Ollolai has been one of the first villages in Italy to offer its abandoned homes for 1 euro @ Gianni Careddu

And so, slowly but steadily, hundreds of beautiful villages, rich in tradition and history, have lost most of their inhabitants, and now risk to become a ghost of their previous, beautiful selves. This is why, a while back, a number of locations, especially in the South, have been offering homes within their territory for as little as the price of a coffee: we’re talking about  traditional, old homes, many of them abandoned for years, and certainly in need of some TLC, but with a buying price that low, surely renovation shouldn’t be a problem. Notably, Ollolai in Sardinia and Sambuca, in Sicily, took part to the project, with the aim of bringing much needed inhabitants and, possibly, business, to their beautiful but sadly empty streets. Of course, you have to qualify for the project,  by agreeing to renovate within two years and proposing a renovation plan that’d need to be approved, but that seems only fair.  

Sambuca homes are up for sale for just one euro

Recently, Sambuca was voted among the most beautiful villages in Italy. Today, some of its older homes are up for sale for just one euro @Rino Porrovecchio/Flickr

An amazing idea, but not without some drawbacks, if you think you may have to virtually spend your euro “a scatola chiusa,” especially if you live abroad. But there are two villages that decided to make the procedure a whole lot simpler for prospective buyers, by creating websites and hiring realtors dedicated to their 1 euro properties.  

And so, Zungoli, a hamlet in Campania, not far from Naples and the Amalfi Coast, and Mussomeli,  in Sicily, have been  dedicating time and effort to publicize their special properties on the net, so that they can reach as many people as possible. Zungoli became one of the Borghi più Belli d’Italia  in 2015, and this alone should make us want   to move there: not only because that means it must be an amazingly pretty place to live, but also because to be awarded villages have to meet specific standards of respect of heritage and tradition, and maintenance of their artistic patrimony. A medieval jewel, home to only 1000 people where, though, infrastructures have  been recently revamped and quality of life, says its mayor  Paolo Caruso to CNN, is very important. Caruso and its team created a website dedicated to these properties, with the aim of helping potential buyers view and gather information about the homes. Photos, location, type of renovation needed, all is listed on the webpage and, soon, a team of real estate experts will also start working to deal directly with buyers: no worries, though, they’ll definitely speak English!  

Mind, Zungoli could be a great opportunity not only for those who want to resettle in Italy or get a nice holiday home, but even for those who wants to get into business: indeed, there is no limitation to the  use you can make of the property you  buy, which could be also used as a B+B, an agriturismo or even a store, if that’s what you want.  

Una pittoresca veduta di Mussomeli, in Sicilia

Mussomeli, Sicily, a town known for its natural amenities and nicely surrounded by eucalypti and honeysuckles © Gkuna | Dreamstime.com

Things are not much different in Mussomeli, Sicily, a town known for its natural amenities and nicely surrounded by eucalypti and honeysuckles. Toti Nigrelli, the local heritage councilor, says there are about 100 houses for sale at the moment and that 400 more may soon become available. The Mussomely 1 euro property website has photos of all homes, an interactive  map and information both in Italian and English. The local council also hired a real estate agency to deal directly with all potential buyers, so that the  path  to getting that dream home — even if it takes some renovation work — will run as smooth as good olive oil.  

In Zungoli, a website and a team of real estate consultants have been created to help potential buyers interested in its 1 euro properties

The people of Zungoli and Mussomeli, just like those of Sambuca and Ollolai before them, decided to take the plunge and save their own village from oblivion, and it may well work: if it’s true that rural areas everywhere in the world have been suffering the consequences of the decline of traditional agriculture and activities, it is also true more and more people, even among those very “young generations” we usually see leaving, have been considering the advantages of a more tranquil, traditional life, often after having spent a decade or so working and living a city life. Their return, along with the arrival of new inhabitants who will bring not only business and money, but  also human capital to these lands, could really make a difference in the long run. Of course, the miracle won’t happen overnight, but one must start somewhere, and investing in an old home may just be as good a beginning as any other.  

I nostri lettori possono ricordare che abbiamo già affrontato l'argomento: in Italia ci sono case in vendita a solo 1 euro. Badate, i notiziari ne hanno parlato negli Stati Uniti, quindi probabilmente non lo avete sentito solo da noi. Facciamo un piccolo riepilogo, comunque, nel caso in cui abbiate perso quell'articolo o non abbiate prestato molta attenzione al mondo immobiliare negli ultimi 12 mesi. 

Per quanto incredibilmente insolito possa sembrare a quanti tra noi non riescono a pensare a un modo migliore di passare la propria vita che andare a vivere in un piccolo villaggio, su una collina nella campagna italiana, tanti nostri giovani hanno lasciato i villaggi del loro paese per gran parte di un secolo; in un certo senso, tutto è iniziato quando molti se ne sono andati per trasferirsi negli Stati Uniti, in cerca di una vita migliore, lontano dai villaggi che amavano, ma dove la vita era diventata sempre più difficile. Una tendenza continuata per decenni. Poi è arrivata la guerra e si sono perse tante anime, davvero tante anime. E dopo? Dopo, giovani uomini e donne sono stati attratti dalle città e dalle numerose opportunità di lavoro che queste offrivano. 

E così, lentamente ma costantemente, centinaia di villaggi bellissimi, ricchi di tradizione e storia, hanno perso la maggior parte dei loro abitanti, e ora rischiano di diventare il fantasma di loro stessi, il fantasma di quando erano belli. Questo è il motivo per cui, un po' di tempo fa, un certo numero di località, specialmente al Sud, hanno offerto case sul loro territorio al solo prezzo di un caffè: stiamo parlando di case tradizionali, vecchie, molte delle quali abbandonate per anni, e certamente bisognose di cure, ma con un prezzo di acquisto così basso, che sicuramente la ristrutturazione non dovrebbe rappresentare un problema.  

In particolare, Ollolai in Sardegna e Sambuca in Sicilia, hanno preso parte al progetto, con lo scopo di portare molti necessari abitanti e, magari, affari, nelle loro strade bellissime ma tristemente vuote. Naturalmente, è necessario qualificarsi per il progetto, accettando di ristrutturare entro due anni e proponendo un piano di ristrutturazione che deve essere approvato, ma fin qui sembra giusto. 

Un'idea fantastica ma non senza qualche inconveniente, se si pensa che si deve spendere virtualmente il proprio euro "a scatola chiusa", soprattutto se si vive all'estero. Ma ci sono due villaggi che hanno deciso di rendere la procedura molto più semplice per i potenziali acquirenti, creando siti web e assumendo agenti immobiliari dedicati alle loro proprietà da 1 euro. 

E così, Zungoli, frazione della Campania, non lontano da Napoli e dalla Costiera Amalfitana, e Mussomeli, in Sicilia, hanno dedicato tempo e sforzi per pubblicizzare in rete le loro speciali proprietà immobiliari, in modo da raggiungere il maggior numero possibile di persone. 

Zungoli è diventato uno dei Borghi più Belli d'Italia nel 2015, e solo questo dovrebbe farci venire voglia di trasferirci: non solo perché questo significa che deve essere un luogo incredibilmente bello in cui vivere, ma anche perché, per essere premiati, i villaggi devono soddisfare specifici standard di rispetto del patrimonio e delle tradizioni, e di conservazione del loro patrimonio artistico. Un gioiello medievale, che ospita appena 1000 persone, in cui però le infrastrutture sono state recentemente rinnovate e la qualità della vita, dice il sindaco Paolo Caruso alla CNN, è molto importante. Caruso e il suo team hanno creato un sito web dedicato a queste proprietà, con l'obiettivo di aiutare i potenziali acquirenti a visualizzare e raccogliere informazioni sulle case. Foto, posizione, tipo di ristrutturazione necessaria, tutto è elencato nella pagina web e, a breve, un team di esperti immobiliari inizierà a lavorare per trattare direttamente con gli acquirenti: non c'è da preoccuparsi però, parleranno sicuramente inglese!  

Attenzione, Zungoli potrebbe essere una grande opportunità non solo per chi vuole trasferirsi in Italia o ottenere una bella casa vacanza, ma anche per chi vuole mettersi in affari: non c'è infatti alcuna limitazione all'uso che si può fare dell'immobile che si acquista, che potrebbe essere utilizzato anche come B&B, agriturismo o addirittura negozio, se questo è quello che si vuole.  

Le cose non sono molto diverse a Mussomeli, in Sicilia, città nota per le sue bellezze naturali e ben circondata da eucalipti e caprifogli. Toti Nigrelli, assessore al patrimonio locale, dice che ci sono circa 100 case in vendita al momento e che altre 400 potrebbero presto diventare disponibili. Il sito web “Mussomely 1 euro property” contiene foto di tutte le case, una mappa interattiva e informazioni sia in italiano che in inglese. L'amministrazione comunale ha anche assunto un'agenzia immobiliare per trattare direttamente con i potenziali acquirenti, in modo che il percorso per arrivare a una casa da sogno - anche se ci vogliono dei lavori di ristrutturazione – fili liscio come un buon olio d'oliva.  

 Gli abitanti di Zungoli e Mussomeli, come quelli di Sambuca e Ollolai prima di loro, hanno deciso di fare il grande passo e salvare il proprio villaggio dall'oblio, e tutto ciò potrebbe anche funzionare: se è vero che le aree rurali di tutto il mondo hanno subito le conseguenze del declino dell'agricoltura e delle attività tradizionali, è anche vero che sempre più persone, anche tra le "giovani generazioni" che abitualmente vediamo partire, stanno considerando i vantaggi di una vita più tranquilla e tradizionale, spesso dopo aver trascorso un decennio a lavorare e fare una vita cittadina. Il loro ritorno, insieme all'arrivo di nuovi abitanti, che porteranno in queste terre non solo affari e denaro, ma anche capitale umano, potrebbe davvero fare la differenza sul lungo periodo. Naturalmente, il miracolo non accadrà da un giorno all'altro, ma bisogna pur iniziare da qualche parte, e anche investire in una vecchia casa può essere un buon inizio.  

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Vacanze Romane? Yes, but there are rules to follow

Rome: caput mundi, the Eternal City, the cradle of Western culture as we know it (without forgetting Athens, of course!). A city made of history and...

From the Romans to Murano: the colorful world of murina glass as you have never seen it

The purity and beauty of Venetian glass is known worldwide: a precious and ancient tradition that speaks of quality, beauty, elegance and creativity...

A family’ s fairytale and rediscovering one’s roots: The Seven Golden Apples and Robert Cirillo’s journey into his own Italian heritage.

Every child grows up with a favorite fairytale and it’s not always a polished Disney iteration of some traditional story nor, in fact, a classic like...

Carretti Siciliani: the young faces of an ancient tradition

I think that speaking with an artist is always, always an honor. And for this reason, I was truly delighted and — I must admit — quite excited, by...

Tradition gets “insta-famous:” the curious story of Barni

We of L’Italo-Americano are great supporters of traditional knowledge and heritage, and it really couldn’t be any different. For Italian-Americans ,...

Weekly in Italian

Recent Issues