Dopo due anni di restauri riapre la Schola Armaturarum di Pompei

Dopo due anni di restauri riapre la Schola Armaturarum di Pompei

La Schola Armaturarum torna visitabile. Il racconto di questo luogo simbolo della rinascita di Pompei, collassato il 6 novembre 2010, sarà affidato ai restauratori che illustreranno il minuzioso intervento di restauro sugli affreschi, e gli ambienti retrostanti, iniziati nel 2016. Le visite saranno possibili ogni giovedì, per gruppi contingentati di visitatori. E’ il primo passo verso un progetto di fruizione e di musealizzazione.

Scavata da Vittorio Spinazzola tra il 1915 e il 1916, la Schola Armaturarum era probabilmente un edificio di rappresentanza di un’associazione militare, come si può dedurre dalle decorazioni e dal rinvenimento di armi. Sul retro gli ambienti di servizio dove si custodivano anfore contenenti olio, vino pregiato e salse di pesce provenienti dal Mediterraneo (Creta, Africa, Sicilia, Spagna), prodotti di qualità da servire in occasioni conviviali o di rappresentanza.

Quello del 2010 non fu l’unico crollo. Durante i bombardamenti alleati del ’43, la struttura venne semidistrutta e andarono perduti in maniera irreparabile gran parte delle decorazioni.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Pompei regala uno spaccato di vita quotidiana Riemerge una tavola calda di 2mila anni fa

Pompei regala uno spaccato di vita quotidiana. Riemerge una tavola calda di 2mila anni fa

Ancora una testimonianza della vita quotidiana a Pompei prima dell’eruzione del 79 d.C. Dopo la Domus con l’affresco di Priapo, l’alcova affrescata e...
Due mesi per salire (in ginocchio) la Scala Santa percorsa da Gesù quandò andò incontro a Ponzio Pilato

Due mesi per salire (in ginocchio) la Scala Santa percorsa da Gesù quandò andò incontro a Ponzio Pilato

Ventotto gradini in marmo sui quali, secondo i cristiani, pose i piedi Gesù per andare incontro a Ponzio Pilato e sui quali sarebbero ancora presenti...
Turismo esperienziale e vedute rinascimentali nel Montefeltro 

Turismo esperienziale e vedute rinascimentali nel Montefeltro 

È possibile entrare in un’opera d’arte? A rispondere a questa domanda ci sta pensando il progetto “MVR - Montefeltro Vedute Rinascimentali”, frutto...
A Sulmona l’Abbazia celestiniana più grande del Centro Italia voluta dal monaco diventato il ‘Papa del gran rifiuto’

A Sulmona l’Abbazia celestiniana più grande del Centro Italia voluta dal monaco diventato il ‘Papa del gran rifiuto’

Un tesoro d’arte, storia e bellezze: l’abbazia celestiniana a Badia di Sulmona è la più grande dell’Italia Centrale. All’arrivo di Fra Pietro, nel...
Nei vicoli stretti di Marzamemi dove il fascino del borgo marinaro si fonde con la storia dell’antica tonnara

Nei vicoli stretti di Marzamemi dove il fascino del borgo marinaro si fonde con la storia dell’antica tonnara

La bella Sicilia! Quando si parla di questa regione sovvengono alla mente i limoni gialli ed enormi che le piante regalano generosamente, l’immagine...

Weekly in Italian

Recent Issues