Fausto Pirandello, uno dei più influenti pittori italiani del Novecento

Fausto Pirandello, uno dei più influenti pittori italiani del Novecento

Fausto Pirandello, Autoritratto-collage, 1953 circa

A Roma la mostra al Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Anticoli Corrado intende omaggiare la figura di Fausto Pirandello (Roma 1899 – 1975), uno dei più influenti pittori italiani del Novecento, e al contempo ricordare il figlio Pierluigi, cittadino onorario di Anticoli Corrado recentemente scomparso. L’artista appartiene a quella folta schiera di pittori italiani e stranieri profondamente innamorati del borgo laziale, i quali, già a partire dalla metà dell’Ottocento, lo scelsero come luogo in cui vivere e operare, all’insegna di un mito romantico che ha origine nel Grand Tour. Fausto Pirandello sposò la celebre modella anticolana Pompilia D’Aprile, dalla quale ebbe due figli. 

Grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Fausto Pirandello e dell’Istituto di Studi Pirandelliani e del Teatro Contemporaneo e ai prestiti di opere concessi da alcune importanti collezioni private, la rassegna espositiva indaga il rapporto del pittore, celebre figlio d’arte, con i colleghi attivi come lui ad Anticoli Corrado tra gli anni Trenta e Sessanta del Novecento. Tra questi, alcuni dei protagonisti dell’arte italiana del tempo quali Felice Carena, Emanuele Cavalli e Giuseppe Capogrossi, rappresentati nelle collezioni del Museo da alcuni capolavori realizzati durante i soggiorni anticolani.

L’evoluzione della pittura di Fausto Pirandello, dal tonalismo all’astrazione della maturità, è scandita nell’esposizione attraverso una serie di opere – molti delle quali inedite – in cui a posare sono proprio il figlio Pierluigi e la moglie Pompilia; ma anche nudi, paesaggi, e nature morte, tra cui quella donata dall’artista stesso nel 1935 al Comune di Anticoli Corrado in occasione della costituzione del museo civico, inaugurato nel settembre di quello stesso anno dal ministro Bottai.

In mostra fino al 9 dicembre sarà inoltre presente il ritratto di Pierlugi Pirandello eseguito dal nonno, il premio Nobel Luigi Pirandello, la cui attività di pittore è ancora oggi meno nota. 

L’esposizione sarà documentata da un catalogo edito da De Luca Editori d’Arte, con approfondimenti di Manuel Carrera (Fausto Pirandello e gli artisti di Anticoli Corrado) e Michela Bassu (Fausto Pirandello e Lionello Venturi).

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci (e Bill Gates) in mostra a Firenze

“L’acqua vetturale della natura” scrive Leonardo da Vinci in quel Codice Leicester che dal 30 ottobre al 20 gennaio è esposto nell’Aula...
L’arte che non si arrende dell’artista astratto Marcello Mariani

L’arte che non si arrende dell’artista astratto Marcello Mariani

Marcello Mariani (L’Aquila 1938-2017), artista astratto di caratura internazionale, è diventato il simbolo dell’anima ferita ma indomita dell’Aquila...
 Marco Cavallo libera tutti: dalla cartapesta alla rivoluzione psichiatrica

Marco Cavallo libera tutti: dalla cartapesta alla rivoluzione psichiatrica

Marco Cavallo libera tutti: era il 25 febbraio 1973 quando il grande cavallo azzurro di cartapesta costruito nell’Ospedale psichiatrico di Trieste da...
Disegni e dipinti di Giorgio Vasari e gli artisti di Bologna

Disegni e dipinti di Giorgio Vasari e gli artisti di Bologna

Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna, una mostra agli Uffizi dal 9 ottobre al 2 dicembre nella sala Edoardo Detti, al primo piano della Galleria...
Appassionati di Mirò? Firenze ospita la sua Mirografia

Appassionati di Mirò? Firenze ospita la sua Mirografia

Fino all’11 novembre 2018 la Fornaciai Art Gallery di Firenze ospiterà la mostra “Joan Miró. Mirografia: opere grafiche 1961-1976”, a cura di Stefano...

Weekly in Italian

Recent Issues