A New York va in scena "Let Me Try"

La pièce multimediale interpretata da 13 giovani artisti – attori e danzatori – provenienti dalla Sardegna, da Roma e dagli Stati Uniti è il fulcro dell'omonimo progetto - “Let Me Try”

S'intitola “Let Me Try” (letteralmente “Lasciami provare”) lo spettacolo de L'Effimero Meraviglioso in collaborazione con Kataklisma Teatro e Alessandra Corona Performing Works hanno messo in scena lo scorso venerdì 14 e sabato 15 settembre alle 20 al Gelsey Kirkland Center of the Arts di Brooklyn a New York. La pièce multimediale interpretata da 13 giovani artisti – attori e danzatori – provenienti dalla Sardegna, da Roma e dagli Stati Uniti è il fulcro dell'omonimo progetto - Let Me Try(con ideazione e direzione artistica della regista Maria Assunta Calvisi – L'Effimero Meraviglioso) -  finanziato dalla Regione Sardegna con il Bando “Scrabble Lab” (nell'ambito del POR FESR 2014-2020) e racconta - in un gioco metateatrale – l'incontro tra i protagonisti insieme con le difficoltà e l'entusiasmo che caratterizzano la creazione di uno spettacolo.

Un viaggio “dietro le quinte” che mette in risalto le differenze culturali ma anche le affinità tra gli interpreti, che condividono aspirazioni e desideri, al di qua e al di là dall'oceano: storie, ricordi, sogni e fallimenti si intrecciano nello spettacolo con elaborazione drammaturgica di Elvira Frosini e Daniele Timpano, coreografie di Alessandra Corona e musiche di Thomas Lentakis,  regia cinematografica e elaborazioni visuali di Giovanni Coda.

Si è svolto nella “Grande Mela” l'ultimo atto del progetto, culminato in una “residenza artistica” per l'intero mese di agosto al Teatro Civico di Sinnai in Sardegna, e un fitto carnet di impegni per gli artisti guidati dal “master of cerimony” Pietro Porcella. Diverse le occasioni di incontro con la comunità italiana a New York.  A partire da quello con lo scrittore Giorgio van Straten, direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di New York, la visita alla Scuola d'America e d'Italia e la sera al D.O.C. Wine Bar di Brooklyn l'incontro con la comunità dei sardi a New York. Infine,  la regista Maria Assunta Calvisi (ideatrice del progetto) e la danzatrice e coreografa Alessandra Corona  sono state  ricevute nel Palazzo delle Nazioni Unite da Stefano Vaccara, direttore de “La Voce di New York”.

CONTATTI: addetta stampa de L'Effimero Meraviglioso: Anna Brotzu - cell 0039 328 6923069 e whatsapp (only) 0039 329 8235720 -  e-mail: annabrotzu30@gmail.com

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Dall’arte popolare all’arte moderna con la bolognese Naby Byron

Dall’arte popolare all’arte moderna con la bolognese Naby Byron

Fino al al 24 novembre 2019, nel cuore di Venezia, all’interno della suggestiva e prestigiosa cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky affacciato sul...
Ingres, Napoleone e i dipinti neoclassici della Campagna d’Italia

Ingres, Napoleone e i dipinti neoclassici della Campagna d’Italia

Con la mostra “Jean Auguste Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone” Milano celebra uno dei pittori francesi più importanti del...
Carlo Battaglia, vertice assoluto della Nuova Pittura italiana

Carlo Battaglia, vertice assoluto della Nuova Pittura italiana

La galleria Il Ponte presenta, prima della pausa estiva, una personale, curata da Marco Meneguzzo e dedicata alla pittura di Carlo Battaglia,...

Lasciatevi stupire dal 'Meraviglioso mondo della Natura' a Milano

Nell’ambito del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci il Palazzo Reale di Milano ospita la mostra dal titolo “Il meraviglioso mondo della...
A passi di danza. A Villa Bardini a Firenze la prima mostra dedicata alla ballerina americana Isadora Duncan

A passi di danza. A Villa Bardini a Firenze la prima mostra dedicata alla ballerina americana Isadora Duncan

Per la prima volta in Italia la danzatrice americana Isadora Duncan è protagonista di una mostra dedicata a lei e agli artisti italiani che ne hanno...

Weekly in Italian

Recent Issues