La poesia di un pastore e l’antico tratturo da Campo Imperatore-Castel del Monte fino al Tavoliere

La poesia di un pastore e l’antico tratturo da Campo Imperatore-Castel del Monte fino al Tavoliere

La poetica narrazione della transumanza del pastore e poeta Francesco Giuliani (Castel del Monte, 1890-1970) ha ispirato la realizzazione di un documentario che raccoglie le immagini di località e paesi attraversati lungo il tratturo, lungo i sentieri che muovendo dal Gran Sasso e Castel del Monte (L’Aquila) per il Molise portavano verso i pascoli del Tavoliere, in Puglia. Il documentario cerca di cogliere il più possibile lo sguardo dello stesso Giuliani - che si mostrò sempre attento al paesaggio circostante - anche con immagini dell’inizio del secolo scorso, che spesso pongono in evidenza le profonde trasformazioni del paesaggio agrario intervenute negli ultimi decenni. Tra le immagini compare anche lo schizzo di un gregge a Campo Imperatore del noto fumettista romano Michele A. Jocca, originario di Calascio.                                                          

Il documentario, dal titolo “Se vi piace ascoltar", è stato progettato e autoprodotto da Ciriaco Panaccio, dell’Associazione Zampognari dell’Anima, con montaggio e ottimizzazione di Stefano Marchegiani. Un viaggio intenso ed emozionale che si sviluppa sul filo della memoria, accompagnato da una struggente colonna sonora costituita da brani legati alla transumanza, alcuni dei quali caratterizzati dalle malinconiche note della zampogna e della ciaramella, antichi strumenti simbolo dell’Abruzzo pastorale di un tempo, suonati dallo stesso Ciriaco Panaccio (zampogna) e da Matteo Di Marco (ciaramella), autore, quest’ultimo anche di alcuni scatti e filmati.

Si deve ricordare come il valore culturale, antropologico e sociale delle testimonianze di vita di Francesco Giuliani furono colte – nell’anno 1960 – dalla studiosa romana Annabella Rossi (1933-1984), collaboratrice di Ernesto De Martino, alla quale il poeta-pastore mise a disposizione i suoi quaderni. Proprio in quegli anni la millenaria pratica della transumanza tradizionale scomparve del tutto.

La presentazione del documentarioa Castel del Monte - uno dei Borghi più belli d’Italia -, nel teatro comunale dedicato proprio a Francesco Giuliani. L’appassionato lavoro di Panaccio - come si è detto realizzato senza contributi pubblici - vuole “rendere omaggio alla vita dei pastori transumanti del passato, ingiustamente considerati ai margini della scala sociale, che per secoli hanno percorso gli antichi tratturi”, generando influenze culturali e valori che nei mesi scorsi hanno portato il Ministero delle Politiche Forestali a candidare la transumanza come Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità (Unesco). 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Gilberto Malvestuto, ultimo ufficiale della gloriosa Brigata Maiella, decorata di Medaglia d'Oro al Valor militare nella guerra di Liberazione dal nazifascismo

Gilberto Malvestuto, ultimo ufficiale della gloriosa Brigata Maiella, decorata di Medaglia d'Oro al Valor militare nella guerra di Liberazione dal nazifascismo

Compie 98 anni Gilberto Malvestuto l'ultimo degli ufficiali superstiti della storica Brigata Maiella. Una persona meravigliosa, 98 anni spesi per la...
75° anniversario del bombardamento che distrusse la città di Cassino e l'antica Abbazia benedettina

75° anniversario del bombardamento che distrusse la città di Cassino e l'antica Abbazia benedettina

Tra le 9,28 e le ore 13 del 15 febbraio 1944, 239 bombardieri angloamericani, decollati dagli aeroporti di Foggia e Napoli, sganciarono 453...
Centenario degli Alpini in adunata a Milano e raduno dei Fanti piumati a Matera

Centenario degli Alpini in adunata a Milano e raduno dei Fanti piumati a Matera

Tre giorni intensi, affollatissimi ma pieni di entusiasmo. Gli Alpini a Milano hanno sfilato in 80mila per 12 ore lungo gli oltre 2 chilometri del...
Sul sentiero della libertà dei prigionieri alleati in fuga dai campi di concentramento

Sul sentiero della libertà dei prigionieri alleati in fuga dai campi di concentramento

Era il sentiero che da Sulmona giungeva a Casoli, valicando la Majella, percorso da migliaia di prigionieri alleati in fuga dai campi di...
La Resistenza umanitatia tra Abruzzo e Vaticano durante la II guerra mondiale

La Resistenza umanitatia tra Abruzzo e Vaticano durante la II guerra mondiale

Alcuni anni fa la stampa internazionale si è occupata di Mons. O’Flaherty, pubblicando il testo di un telegramma di Kappler, inviato a Berlino il 19...

Weekly in Italian

Recent Issues