Ballottaggi: volano Lega e centrodestra, crolla il Pd anche nelle roccaforti rosse

Ballottaggi: volano Lega e centrodestra, crolla il Pd anche nelle roccaforti rosse

Per il secondo turno delle Comunali 2018 ha votato meno del 48 per cento degli elettori. M5S conquista Avellino e Imola ma perde Ragusa. Le liste civiche vincono a Barletta, Messina, Siracusa e Imperia. Avanzano Lega e centrodestra un po' ovunque.

Il Pd non regge alla prova dei ballottaggi amministrativi. Poco più di tre mesi dopo la sconfitta alle Politiche del 4 marzo, dalle città arriva una nuova debacle: cadono le roccaforti rosse di Siena, Pisa, Massa, Imola. In Emilia Romagna e Toscana non riescono a tenere le città governate, in alcuni casi, da oltre settant’anni. 

Pisa, Siena e Massa passano in blocco al centrodestra. A Pisa il nuovo sindaco è Michele Conti candidato di Lega, FI e FdI, che ha battuto Andrea Serfogli. A Siena Luigi De Mossi, con il 50,8% batte di misura il sindaco uscente Bruno Valentini (Pd) fermo al 49,2%. A Massa Francesco Persiani è al 56,6% e batte senza problemi Alessandro Volpe, sindaco uscente, fermo al 43,4%.

L'affluenza è stata del 47,6% in 67 dei 75 comuni chiamati alle urne. Al primo turno era stata del 60,42%. Dunque un calo di 13 punti. La partecipazione più alta nei Comuni della Toscana. Il dato non tiene conto dei risultati della Sicilia, monitorati dalla Regione: qui la partecipazione al voto è stata addirittura del 40,1. La media finale fa 46,1. Un altro dato destinato a far discutere.

Il M5S espugna anche Imola, governata per oltre 70 anni dal centrosinistra. Dopo 20 anni passa al centrodestra Terni con Leonardo Latini esponente della Lega che al ballottaggio ha nettamente superato Thomas De Luca, candidato del Movimento 5 stelle.

Da Brindisi arriva una delle poche consolazioni per il centrosinistra: è vincitore Riccardo Rossi, ribaltando i risultati del primo turno che vedevano favorito Roberto Cavalera del centrodestra. 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

La rivoluzione culturale fondata sulla gastronomia passa anche da 6 “world chef” italiani

La rivoluzione culturale fondata sulla gastronomia passa anche da 6 “world chef” italiani

Viviamo, è ormai qualche anno, una vera e propria rivoluzione culturale fondata sulla gastronomia, che va molto al di là della spettacolarizzazione...
Il Consiglio nazionale delle ricerche celebra i 95 anni della sua fondazione

Il Consiglio nazionale delle ricerche celebra i 95 anni della sua fondazione

Il Consiglio nazionale delle ricerche ha celebrato i 95 anni della sua fondazione alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella,...
La firma dell'Italia per la Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico

La firma dell'Italia per la Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato la dichiarazione "Iniziativa per una maggiore ambizione climatica" con altri Capi di...
Rischio sismico, missione scientifica negli Stati Uniti della Fondazione Eucentre di Pavia

Rischio sismico, missione scientifica negli Stati Uniti della Fondazione Eucentre di Pavia

Si è conclusa con successo la missione scientifica negli Stati Uniti della Fondazione Eucentre di Pavia, centro di eccellenza internazionale nella...
Semafori alimentari? Penalizzanti per le ‘sane’ tradizioni alimentari del Made in Italy

Semafori alimentari? Penalizzanti per le ‘sane’ tradizioni alimentari del Made in Italy

“Il Ministero dello Sviluppo Economico è al fianco della Rappresentanza permanente d'Italia presso l’ONU nel difendere il Made in Italy e le nostre...

Weekly in Italian

Recent Issues