Mattarella: 'La libertà di stampa è fondamento di democrazia'

Mattarella: 'La libertà di stampa è fondamento di democrazia'

In occasione della XI Giornata della memoria dedicata ai giornalisti uccisi da mafie e terrorismo organizzata dall'Unione Nazionale Cronisti Italiani, desidero esprimere anzitutto i miei sentimenti di vicinanza e di solidarietà ai familiari, agli amici, ai compagni di vita e di lavoro, che hanno visto spezzare l'esistenza di un loro caro”. Inizia così il messaggio che Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente dell'Unione Nazionale Cronisti Italiani, Alessandro Galimberti, in occasione della undicesima Giornata della memoria dedicata ai giornalisti uccisi da mafie e terrorismo.

“La ricerca della verità, con tenacia, coraggio, intuizione, intelligenza, rigore, ha accompagnato l'impegno di persone consapevoli, che hanno messo la loro professionalità al servizio della crescita della società”, scrive Mattarella, che sottolinea: “è proprio grazie a questi uomini e a queste donne, al loro lavoro, che, dove prima vi era diffusa omertà, ora spesso sono presenti simboli delle associazioni impegnate contro la mafia. Dove vi era silenzio dettato dal timore, o dalla connivenza, ora vi sono le parole, forti e coraggiose, dei nostri ragazzi. Dove c'era indifferenza o rassegnazione, ora si insegna la legalità”.

“Una nuova stagione di violenze contro la stampa, in Italia, in Europa, nel mondo, - annota il Capo dello Stato – sembra riaffacciarsi: ancora oggi aggressioni e intimidazioni minacciano il lavoro di quei cronisti che non si piegano alla logica di interessi e poteri illegali e della criminalità, recando così un contributo rilevante alla causa della democrazia. Occorre sostenere il loro lavoro – afferma con forza il Presidente – perché difendono dall'aggressione la nostra vita sociale e la nostra libertà personale e familiare, attraverso l'informazione libera e corretta. Occorre proteggere le loro voci che rifiutano ogni sopraffazione”.

“La libertà di informazione, come attesta la nostra Costituzione, - conclude Mattarella – è fondamento di democrazia”

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Suona la campanella per 7,5 milioni di studenti italiani

Suona la campanella per 7,5 milioni di studenti italiani

Sono oltre 7,5 milioni gli alunni tra i banchi, e più di 800mila i professori in cattedra. In Italia si è tornati tutti in classe per il via al nuovo...
Completa la squadra di governo: 21 ministri e 42 sottosegretari per il Conte Bis

Completa la squadra di governo: 21 ministri e 42 sottosegretari per il Conte Bis

"Ci sarà un piano straordinario per il Sud, che vogliamo rendere strutturale e si svilupperà lungo quattro direttrici principali: lo sviluppo del...
 Sesto Concistoro del Pontificato di Papa Francesco. Cambia il profilo del Conclave che eleggerà il suo successore

Sesto Concistoro del Pontificato di Papa Francesco. Cambia il profilo del Conclave che eleggerà il suo successore

Le Berrette rosse che saranno imposte ai prescelti nel prossimo Concistoro non rispettano più la concezione eurocentrica propria dei pontificati...
Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera italiana è diventata più limpida: lo dicono i ricercatori del Cnr

Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera italiana è diventata più limpida: lo dicono i ricercatori del Cnr

Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera in Italia è diventata più limpida, e l’aria può considerarsi “più pulita”: queste le conclusioni a cui sono...
Dall'invenzione del microprocessore alla scienza della consapevolezza: anteprima americana con Federico Faggin a San Francisco

Dall'invenzione del microprocessore alla scienza della consapevolezza: anteprima americana con Federico Faggin a San Francisco

Sarà la Fugazi Hall di San Francisco ad ospitare martedì 3 settembre, dalle ore 18.30 alle 20.30, l'anteprima americana del libro “Silicio. Dall'...

Weekly in Italian

Recent Issues