Onu: le eccellenze del Made in Italy non sono dannose per la salute

Onu: le eccellenze del Made in Italy non sono dannose per la salute

"Finalmente l'Onu è tornata sui suoi passi e ha dovuto ammettere che i nostri prodotti, le eccellenze del made in Italy, non sono dannose per la salute. Che l'enogastronomia italiana è sana e di qualità”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, ha commentato l’approvazione della risoluzione all’Assemblea generale.

“Sui nostri alimenti non ci sarà nessun bollino nero”, ha sottolineato il Ministro, che aggiunge: “abbiamo messo in campo le nostre eccellenze diplomatiche, con il sostegno di tutte le amministrazioni competenti, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero della Salute, Ministero dello Sviluppo Economico e naturalmente il Mipaaft. Abbiamo chiesto a tanti Stati di appoggiare la nostra posizione, perché riteniamo che l'etichetta a semaforo sia potenzialmente pericolosa e fuorviante”.

“La posizione italiana in materia – ha ribadito il Ministro Centinaio – è e rimane quella di un'icona a batteria che indichi la percentuale di nutrienti e che consenta di visualizzare le componenti nutrizionali quali calorie, grassi, zuccheri e sale”.

L’Italia, ha aggiunto Centinaio, ha “sventato quello che sembrava un vero e proprio attacco per mettere in difficoltà i prodotti tipici del nostro Paese. Indicazioni ingannevoli e fuorvianti non fanno bene all'economia di nessun Paese. Ora è il momento di guardare avanti e occuparci di promozione, tutela e tutto ciò che possa aiutare concretamente il settore. Continueremo a vigilare affinché i nostri prodotti vengano tutelati e salvaguardati in ogni parte del mondo".

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Lazio, prima regione in Italia per crescita dell’export: +26,9%

Lazio, prima regione in Italia per crescita dell’export: +26,9%

I dati diffusi dall’Istat indicano che nei primi sei mesi del 2019 il Lazio è la prima regione in Italia per crescita dell’export: +26,9% a fronte di...
Con i dazi Usa a rischio l'export di olio extravergine d’oliva italiano, da 400 milioni di euro

Con i dazi Usa a rischio l'export di olio extravergine d’oliva italiano, da 400 milioni di euro

Preoccupazione per le ricadute negative sul commercio di olio extravergine d’oliva italiano negli Stati Uniti qualora l’Amministrazione statunitense...
Italia in stagnazione: peggiora la stima del Pil e la disoccupazione risale al 9,9%

Italia in stagnazione: peggiora la stima del Pil e la disoccupazione risale al 9,9%

Consumi fermi, in rallentamento, e investimenti in affanno. Nel secondo trimestre del 2019 il prodotto interno lordo (Pil), è rimasto invariato...
Turismo leva fondamentale (6% di Pil) dell’economia italiana

Turismo leva fondamentale (6% di Pil) dell’economia italiana

L’Italia continua a essere una delle mete più apprezzate dai turisti di tutto il mondo. Il risultato? Il turismo si conferma una leva fondamentale...
Sempre più stranieri comprano casa in Italia attratti dai borghi e dalle case tipiche, dal Lago di Garda a Positano

Sempre più stranieri comprano casa in Italia attratti dai borghi e dalle case tipiche, dal Lago di Garda a Positano

Non solo turismo straniero e non solo viaggiatori business proveniente da paesi esteri. Ma anche investitori stranieri che guardano con interesse...

Weekly in Italian

Recent Issues