Export dell’agroalimentare italiano in Usa a quota 4,8 miliardi $ in crescita rispetto al 2016 (+ 5,4%)

Export dell’agroalimentare italiano in Usa a quota 4,8 miliardi $ in crescita rispetto al 2016 (+ 5,4%)

Nell'ambito della Terza Settimana della Cucina Italiana nel mondo l'Ambasciata d'Italia a Washington ha organizzato in collaborazione con l'ufficio ICE di NY un incontro sull'importazione dei prodotti agroalimentari e dei vini italiani nel mercato statunitense. Alla riunione hanno partecipato funzionari del Ministero della Salute italiano, della Delegazione dell'Unione Europea a Washington e delle principali agenzie federali fondamentali per il nostro export settoriale come la FDA (Dipartimento della Salute), FSIS (Dipartimento dell'Agricoltura - USDA) e le Dogane. Nel corso della riunione esperti del settore enogastronomico hanno anche effettuato presentazioni sui nuovi trend negli USA.

L'incontro ha consentito di analizzare lo stato di salute del nostro export nell'importante mercato nord americano e di dare voce alle imprese, che hanno potuto confrontarsi direttamente con le istituzioni italiane e americane.

L'agroalimentare costituisce una delle principali voci delle esportazioni italiane negli Stati Uniti d'America a conferma della attenzione con la quale i consumatori americani guardano alla qualità dei prodotti della nostra tradizione enogastronomica. Nel 2017 il nostro export ha raggiunto quota 4,8 miliardi di Dollari, in crescita rispetto al 2016 (+ 5,4%). Nei primi 9 mesi del 2018, le esportazioni italiane verso gli USA hanno raggiunto i 3,758 miliardi di Dollari, facendo registrare un'impennata del 9,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

L'Italia si posiziona inoltre incontrastata al primo posto come esportatore di vino per quantità e al secondo posto per valore. Una crescita cui si abbina una presenza sul mercato tramite investimenti diretti sempre più numerosi, come testimoniato anche da alcune delle imprese italiane che hanno partecipato alla riunione. Testimonianza che riflette la realtà di un settore dinamico in grado di coniugare una continua attenzione alla qualità, con l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia ed il rispetto delle tradizioni alimentari che da sempre contraddistinguono il territorio italiano.

"L'Italia si conferma ancora una volta sinonimo di eccellenza, specialmente nel settore enogastronomico. Qualità, tradizione, passione e innovazione sono la cifra distintiva di un settore all'avanguardia che negli ultimi anni ha saputo sbaragliare la concorrenza più agguerrita ed imporsi sul mercato USA" - ha commentato l'Ambasciatore d'Italia, Armando Varricchio.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Export dimezzato negli Stati Uniti e calo dei fatturati di ben oltre il 50% con i dazi sull'olio d'oliva italiano

Export dimezzato negli Stati Uniti e calo dei fatturati di ben oltre il 50% con i dazi sull'olio d'oliva italiano

Export dimezzato negli Stati Uniti e calo dei fatturati di ben oltre il 50% per le imprese del settore e dell’indotto. È questa la stima elaborata da...
Il turismo culturale attira uno straniero su 4 in Italia, generando il 40% del fatturato

Il turismo culturale attira uno straniero su 4 in Italia, generando il 40% del fatturato

Promuovere l’immagine unitaria dell’Italia, anche attraverso l’immenso patrimonio storico, culturale e sociale di paesi e borghi che impreziosiscono...
Addio a un campo di grano su 5 in 10 anni

Addio a un campo di grano su 5 in 10 anni in Italia

Nell’ultimo decennio è scomparso un campo di grano su cinque con la perdita di quasi mezzo milione di ettari coltivati ed effetti dirompenti sull’...
Made in Italy al 100%: a New York l'Aceto Balsamico di Modena IGP tra degustazioni narrativo-sensoriali e show cooking

Made in Italy al 100%: a New York l'Aceto Balsamico di Modena IGP tra degustazioni narrativo-sensoriali e show cooking

Da Modena a New York City, passando per Bruxelles. La lunga settimana dell’Aceto Balsamico di Modena IGP è iniziata con la partecipazione del...
Stati Uniti storico partner per il comparto alimentare parmense. Il trend resta positivo: nel 2018 esportazioni food cresciute del 13%

Stati Uniti storico partner per il comparto alimentare parmense. Il trend resta positivo: nel 2018 esportazioni food cresciute del 13%

Con l’arrivo dell’estate, per Parma Alimentare si rinnova l’appuntamento con il Summer Fancy Food Show di New York, uno dei momenti più significativi...

Weekly in Italian

Recent Issues