Protesta e racconto sardo sui murales di Orgosolo

Protesta e racconto sardo sui murales di Orgosolo

Centinaia di murales colorano le vie di Orgosolo e raccontano i costumi e le tradizioni, la cultura, la vita quotidiana di quest’angolo di Sardegna.

La cittadina ospita ben 150 dipinti murali che attirano ogni anno la curiosità di migliaia di turisti italiani e stranieri, che poi rimangono affascinati da un territorio aspro e articolato che rappresenta il nucleo più selvaggio dell’isola.

per chi vuole tuffarsi nella modernità di una cultura millenaria. 

Nata nel Novecento grazie alla verve artistica di un gruppo di anarchici in lotta, la tecnica pittorica che oggi colora la cittadina, fu ripresa durante la Resistenza e si diffuse anche nei paesi vicini. I murales descrivono la vita contadina e le lotte di potere, donne al lavoro, uomini a cavallo e pastori.

La tradizione caratterizza oggi numerosi paesi della Barbagia, che sorge tra Nuoro e la neonata provincia dell’Ogliastra in un territorio, impervio e selvaggio, e ha reso Orgosolo un vero e proprio paese-museo di fama internazionale.

Le tecniche pittoriche sono molto semplici. Si usano vernici ad acqua, tipiche degli interni, e perciò estremamente deteriorabili. Per questo le opere vengono ritinteggiate solo se la comunità ne avverte il bisogno altrimenti sono destinati a scomparire, lasciati alla memoria e al ricordo. Gli stili sono piuttosto diversi e passano dall'impressionismo all'iperrealismo, dalla pittura naif al realismo. 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

A Modigliana sull’Appennino tosco-emiliano, dove le vigne del Sangiovese sono un lascito dei Romani

A Modigliana sull’Appennino tosco-emiliano, dove le vigne del Sangiovese sono un lascito dei Romani

Il toponimo Modigliana si fa risalire al Castrum Mutilum (poi Mutiliana) di Tito Livio, campo militare in cima al colle dove si trova ora il convento...
Avete mai dormito tra mura medievali? La Casa Torre Ricci-Donati del 1100 restituita a Firenze

Avete mai dormito tra mura medievali? La Casa Torre Ricci-Donati del 1100 restituita a Firenze

Due anni e mezzo di lavori, oltre 2 milioni di euro di investimento e un intervento di recupero e valorizzazione che svela finalmente l'antica...
A Carmagnola dove la storia piemontese si racconta tra castelli, palazzi e musei racchiusi in un’oasi verde

A Carmagnola dove la storia piemontese si racconta tra castelli, palazzi e musei racchiusi in un’oasi verde

Atterraggio a Torino e poi di corsa fino al noleggiatore più vicino. Pochi minuti e pochi chilometri dopo, si è già sulla strada con tanta voglia di...
A spasso tra i pescatori del pittoresco rione di El Gogul e le case-torri medievali: ecco Fano, gioiello marchigiano

A spasso tra i pescatori del pittoresco rione di El Gogul e le case-torri medievali: ecco Fano, gioiello marchigiano

Dalla grande ricchezza del patrimonio italiano affiorano tesori da scoprire, come chiese, palazzi, musei e capolavori, conservati in centri minori...
Da Corigliano Calabro a Capo Colonna: lo Jonio visto dalla Calabria tra castelli, codici miniati e santuari magnogreci

Da Corigliano Calabro a Capo Colonna: lo Jonio visto dalla Calabria tra castelli, codici miniati e santuari magnogreci

E’ intenso il colore dello Jonio, al largo, mentre è color perla vicino alla battigia di sabbia dorata. L’acqua trasparente. C’è un senso di amenità...

Weekly in Italian

Recent Issues