Protesta e racconto sardo sui murales di Orgosolo

Protesta e racconto sardo sui murales di Orgosolo

Centinaia di murales colorano le vie di Orgosolo e raccontano i costumi e le tradizioni, la cultura, la vita quotidiana di quest’angolo di Sardegna.

La cittadina ospita ben 150 dipinti murali che attirano ogni anno la curiosità di migliaia di turisti italiani e stranieri, che poi rimangono affascinati da un territorio aspro e articolato che rappresenta il nucleo più selvaggio dell’isola.

per chi vuole tuffarsi nella modernità di una cultura millenaria. 

Nata nel Novecento grazie alla verve artistica di un gruppo di anarchici in lotta, la tecnica pittorica che oggi colora la cittadina, fu ripresa durante la Resistenza e si diffuse anche nei paesi vicini. I murales descrivono la vita contadina e le lotte di potere, donne al lavoro, uomini a cavallo e pastori.

La tradizione caratterizza oggi numerosi paesi della Barbagia, che sorge tra Nuoro e la neonata provincia dell’Ogliastra in un territorio, impervio e selvaggio, e ha reso Orgosolo un vero e proprio paese-museo di fama internazionale.

Le tecniche pittoriche sono molto semplici. Si usano vernici ad acqua, tipiche degli interni, e perciò estremamente deteriorabili. Per questo le opere vengono ritinteggiate solo se la comunità ne avverte il bisogno altrimenti sono destinati a scomparire, lasciati alla memoria e al ricordo. Gli stili sono piuttosto diversi e passano dall'impressionismo all'iperrealismo, dalla pittura naif al realismo. 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

La roccia calcarea di Ispica e la suggestione di Modica, patrimonio dell’Umanità

La roccia calcarea di Ispica e la suggestione di Modica, patrimonio dell’Umanità

Procura una piacevole trepidazione l’andare verso Modica, specie quando a Rosolini l’autostrada d’improvviso finisce, confluendo in un’arteria di...
Grand tour nello spettacolare Golfo di Napoli: da Capri alla Villa San Michele di Anacapri

Grand tour nello spettacolare Golfo di Napoli: da Capri alla Villa San Michele di Anacapri

La mappa letteraria di Capri è ricca di luoghi che rievocano scrittori, artisti, poeti, personaggi anche molto eccentrici, come il barone Fersen,...
Festa dello Spirito nella Basilica di Collemaggio: si celebra la Perdonanza Celestiniana

Festa dello Spirito nella Basilica di Collemaggio: si celebra la Perdonanza Celestiniana

Il 28 agosto, come tutti gli anni dal 1294, all'Aquila, la nostra stupenda città "di fondazione", fondata cioè con il concorso dei Castelli vicini,...
All’imbocco della Valle d’Aosta, su uno sperone roccioso, svetta l’architettura militare del Forte di Bard

All’imbocco della Valle d’Aosta, su uno sperone roccioso, svetta l’architettura militare del Forte di Bard

Vi si sale per la stretta valle solcata dalla Dora Baltea lungo la Statale 26 che da Ivrea conduce ad Aosta. Dalla cittadina piemontese, dichiarata...
Il verde è il colore del relax: ecco perchè tra boschi e prati, il Subappennino Dauno è perfetto per le vacanze

Il verde è il colore del relax: ecco perchè tra boschi e prati, il Subappennino Dauno è perfetto per le vacanze

La Puglia è una regione che non finisce mai di stupire persino il suo più profondo conoscitore con i suoi colori, che cambiano da zona a zona,...

Weekly in Italian

Recent Issues