Dal ‘California Market’ al ‘New Mexico Food Dealers’: Basilio Di Gregorio, geniale innovatore dell'industria alimentare

Dal ‘California Market’ al ‘New Mexico Food Dealers’: Basilio Di Gregorio, geniale innovatore dell'industria alimentare

Basilio Di Gregorio, geniale innovatore dell'industria alimentare e del settore bancario nel New Mexico, era abruzzese. Nacque a Cansano (AQ) il 12 settembre del 1912 da Giuseppe ed Annunziata.

Nel 1928 giunse, alla ricerca del “sogno americano” , ad “Ellis Island” sul transatlantico “Conte Biancamano” (definito “città galleggiante”). Dopo aver fatto diversi lavori (anche come muratore) decise, per guadagnare di più, di accettare di scendere in miniera. Un giorno con suo fratello “Dan” ( era nato a Cansano  il 25 settembre del 1902  e morì nel 2002)  per competizione, ma vi era anche un munifico premio, spalò due tonnellate di carbone, in una miniera del Colorado, in un tempo limitato che rappresentò per anni il “record” della miniera.

Lavorò duramente, anche fino a 15 ore al giorno, pur di guadagnare di più per cambiare vita. Tornò in Italia dove sposò, il 30 giugno del 1932, Oliva De Santis. L’anno successivo, 1933, salutò la giovane moglie e ripartì per gli Stati Uniti dove giunse dopo aver viaggiato sulla “Conte di Savoia”.

Qualche tempo dopo si trasferì nella cittadina di Gallup, Contea di McKinley, nel New Mexico.  Collaborò  anche con suo cugino Dan DiPomazio.

Nel 1938 Basilio tornò in Italia e questa volta decise di portare con se la moglie e la piccola Nicolina. Sempre nello stesso anno aprì la sua prima attività commerciale: una drogheria. Fu l’inizio di una lunga e meravigliosa avventura, fatta di supermercati e imprese, che dura tutt’ora. Ebbe l’intuizione di recarsi in California dove trovava una infinità di prodotti italiani ed altri provvedeva ad importarli direttamente dall’Italia. Il suo negozio lo chiamò “California Market”.

Fu fondatore e poi presidente della “New Mexico Food Dealers” potente organizzazione di tutti i negozi alimentari al dettaglio nello stato. Fu co-fondatore della “Associated Grocers” del New Mexico, una cooperativa che servì tutti i negozianti indipendenti e che successivamente si fuse con la “AG” del Colorado. Entrò, nel 1958, nella  “Grocers Associated” dell'Arizona di cui poi divenne Presidente. Durante la “Convention National Association of Retail Grocers” di Chicago gli venne assegnato un riconoscimento nazionale.  Fu assai attivo anche nella città di Albuquerque .

E’ ritenuto il vero innovatore dell'industria alimentare e del settore bancario del New Mexico. Morì nel febbraio del 2001.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Ebrei d’Abruzzo. Storie di uomini e luoghi

Ebrei d’Abruzzo. Storie di uomini e luoghi

“Un legame come tra madre e figlio” GIOVANNI FINZI CONTINI Preambolo. Il Regio Decreto Legge del 17 novembre 1938 n. 1728 - Provvedimenti per la...
La Giornata della Memoria: gli Eroi di via del Pellegrino 133 a Roma

La Giornata della Memoria: gli Eroi di via del Pellegrino 133 a Roma

Era il 1963 quando una speciale commissione israeliana decise di assegnare il primo riconoscimento di "Giusto tra le Nazioni". Le intenzioni della...
Piero Terracina, vivere per testimoniare

Piero Terracina, vivere per testimoniare

“Liscio, busso, napoli a coppe” … queste alcune delle parole che ricordo di quando, ancora bambino, vedevo mio padre Alberto passare dei goliardici...
Il mistero dei Bronzi di Riace: c'era una terza statua?

Il mistero dei Bronzi di Riace: c'era una terza statua?

Nell’autunno 2018, a Roma, per i tipi della Società Editrice “Dante Alighieri”, viene pubblicato Il cammino degli eroi. Da Argo a Riace. Solo un...
Gli USA parlano italiano: 220.000 americani studiano lingua e cultura italiana

Gli USA parlano italiano: 220.000 americani studiano lingua e cultura italiana

Sono oltre 7.000 le visualizzazioni raggiunte in poche settimane dal video "Gli USA parlano italiano", con il quale l'Ambasciata Italiana a...

Weekly in Italian

Recent Issues