Cgie: Nuove migrazioni e Nuove pratiche

Cgie: Nuove migrazioni e Nuove pratiche

Nel mondo, ogni giorno, nascono pagine Facebook che connettono i nuovi italiani all’estero. Pullulano di idee, consigli, si creano gruppi, progetti. Ma cosa resta di tutto questo? 

 

Con questa chiamata a segnalare le buone pratiche (sociali, culturali, ricreative) che stanno cambiando la vita, nel piccolo o nel grande, dei nostri connazionali emigrati negli ultimi decenni e dei giovani italiani nati all’estero, la Commissione Nuove Migrazioni e Generazioni Nuove del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE) intende proporsi come luogo in cui raccogliere le segnalazioni provenienti da tutto il mondo, valorizzarle e renderle replicabili a chiunque voglia ispirarsene all’interno della propria collettività. 

 

La Commissione, con il solo volontariato dei suoi componenti, non ha la possibilità di scandagliare i cinque continenti alla ricerca di buone pratiche, ma sicuramente possono essere proprio i cittadini, collegandosi al sito www.nuovemigrazioninuovepratiche.it a segnalare quanto si sta muovendo dentro e fuori alle associazioni tradizionali, in contesti formali o informali, per migliorare e valorizzare la presenza di italiani all’estero.

 

“Sappiamo - scrivono i componenti della Commissione Nuove Migrazioni e Generazioni Nuove del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero -di gruppi di lettura in italiano per i più piccoli, di strumenti di accoglienza e accompagnamento per i nuovi migranti, di attività di mutuo soccorso per chi cerca lavoro e di iniziative culturali innovative per la promozione della lingua e della cultura italiana. Vogliamo dare voce a questi progetti, farli conoscere e stimolare, dal confronto reciproco, nuovi orizzonti di intervento. Sarà nostra cura, tramite i lavori della nostra istituzione, far conoscere alle massime cariche dello Stato i progetti più significativi. E’ essenziale che, al di la dei luoghi comuni, si ribadisca la centralità dei cittadini italiani nel mondo e che sia ricordato che essere cittadini sparsi non fa di noi dei cittadini persi”. Info: commissione7@cgiemondo.net

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Suona la campanella per 7,5 milioni di studenti italiani

Suona la campanella per 7,5 milioni di studenti italiani

Sono oltre 7,5 milioni gli alunni tra i banchi, e più di 800mila i professori in cattedra. In Italia si è tornati tutti in classe per il via al nuovo...
Completa la squadra di governo: 21 ministri e 42 sottosegretari per il Conte Bis

Completa la squadra di governo: 21 ministri e 42 sottosegretari per il Conte Bis

"Ci sarà un piano straordinario per il Sud, che vogliamo rendere strutturale e si svilupperà lungo quattro direttrici principali: lo sviluppo del...
 Sesto Concistoro del Pontificato di Papa Francesco. Cambia il profilo del Conclave che eleggerà il suo successore

Sesto Concistoro del Pontificato di Papa Francesco. Cambia il profilo del Conclave che eleggerà il suo successore

Le Berrette rosse che saranno imposte ai prescelti nel prossimo Concistoro non rispettano più la concezione eurocentrica propria dei pontificati...
Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera italiana è diventata più limpida: lo dicono i ricercatori del Cnr

Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera italiana è diventata più limpida: lo dicono i ricercatori del Cnr

Negli ultimi quarant’anni l’atmosfera in Italia è diventata più limpida, e l’aria può considerarsi “più pulita”: queste le conclusioni a cui sono...
Dall'invenzione del microprocessore alla scienza della consapevolezza: anteprima americana con Federico Faggin a San Francisco

Dall'invenzione del microprocessore alla scienza della consapevolezza: anteprima americana con Federico Faggin a San Francisco

Sarà la Fugazi Hall di San Francisco ad ospitare martedì 3 settembre, dalle ore 18.30 alle 20.30, l'anteprima americana del libro “Silicio. Dall'...

Weekly in Italian

Recent Issues