Carmelina custode della Transumanza, difende le radici del Molise

Carmelina custode della Transumanza, difende le radici del Molise

Carmelina Colantuono difende le radici del Molise. Ha un legame speciale con la sua terra. Un legame che le deriva dalla propria famiglia, custode di una tradizione antica: " La transumanza".

I Colantuono sono gli ultimi ormai a praticarla come un tempo lungo i tratturi. Le mandrie, migrano insieme ai pastori dai pascoli di montagna verso quelli delle pianure e viceversa, percorrendo gli antichissimi sentieri. Questi permettono di scendere d’inverno nelle zone dove è più facile trovare pascoli per gli animali, mentre a primavera inoltrata si torna sui monti dove l’erba è verde.

La mandria della Colantuono viaggia da Frosolone (Isernia) verso il Gargano in Puglia. Il viaggio si ripete in senso contrario con l’arrivo della primavera. L'antico rito della transumanza e la tradizione pastorale continua.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Passeggiata artistica nella Pinacoteca dei Musei Vaticani

Passeggiata artistica nella Pinacoteca dei Musei Vaticani

Ricercato, sontuoso, indipendente tanto da essere difficilmente inquadrabile nell’ambito della sua epoca, Carlo Crivelli, raffinato pittore veneziano...
La città del buon vivere sul confine tra Emilia e Romagna: eccoci a Castel San Pietro Terme

La città del buon vivere sul confine tra Emilia e Romagna: eccoci a Castel San Pietro Terme

Emilia-Romagna, una regione, due anime e un trattino che le separa, in cui si trova tutto un mondo. Molta gente distingue con difficoltà tra emiliani...
Venezia e Marghera, due lati (molto diversi) della stessa medaglia e che pochi turisti conoscono

Venezia e Marghera, due lati (molto diversi) della stessa medaglia e che pochi turisti conoscono

Storie di operai, dirigenti, ristoratori. Storia di trasformazione ed evoluzione. Storie attorno alla laguna. Storie che si svolgono a pochissimi...
Esperienza, tradizioni, arte e creatività: che Natale sarebbe senza il classico presepe italiano?

Esperienza, tradizioni, arte e creatività: che Natale sarebbe senza il classico presepe italiano?

“Che Natale sarebbe senza il presepe?”, dice un amico che già quando era un moccioso faceva da assistente al nonno, che allestiva presepi così grandi...
Dal Lago Maggiore a Lucca e Montecatini Terme senza dimenticare Milano: tour tra i villaggi di Babbo Natale

Dal Lago Maggiore a Lucca e Montecatini Terme senza dimenticare Milano: tour tra i villaggi di Babbo Natale

L’attesa del Natale è palpabile in tutta Italia e i negozi espongono tutte quelle belle decorazioni che ci richiamano alla memoria i momenti più...

Weekly in Italian

Recent Issues