Paralimpiadi, già 25 medaglie. Zanardi è ancora oro

Paralimpiadi, già 25 medaglie. Zanardi è ancora oro

Alex Zanardi, ex campione di automobilismo e 'gigante' dello sport paralimpico

Sette ori, nove argenti e altrettanti bronzi. La spedizione azzurra a Rio per le Paralimpiadi continua a salire sul podio e scalare il medagliere internazionale. Due storie spiccano tra le tante di straordianrio successo personale e sportivo: Oro a Zanardi e 'Bebe'.

Era una delle medaglie più attese alla vigilia della Paralimpiade e Alessandro Zanardi non ha tradito le speranze azzurre di medaglia. Nella Time Trial H5, il bolognese ha ottenuto il primo gradino del podio con il tempo di 28:36.81, precedendo l'australiano Tripp (28:39.55) e lo statunitense Sanchez (28:51.73).

"E' stato incredibile, durissimo gareggiare con questo caldo ha dichiarato Zanardi a fine gara - in questo momento mi sento di dedicare questa medaglia a tante persone, da mia madre che mi ha messo al mondo, a mia moglie, a mio figlio. Ma una dedica speciale la voglio fare a Gianmarco Tamberi, perchè immagino cosa possa aver provato nel momento dell'infortunio".

"Ormai non ci sono più aggettivi per definire uno come Alex - ha ammesso il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli - Zanardi è l'esempio dell'Italia che vorremmo, che lotta, che si sacrifica, che non molla mai.Un atleta entrato nella leggenda sportiva, che, ne sono certo, continuerà ancora a farci sognare".

Ma ha fatto sognare ancora Beatrice Vio, per tutti solo 'Bebe', entra da oggi nella storia della scherma azzurra. Dopo aver dominato a livello europeo e mondiale, la campionessa veneta ha ottenuto la consacrazione sul palcoscenico paralimpico, andando a vincere la medagli d'oro nella sua specialità, il fioretto di categoria B. Decisiva la vittoria, in finale, sulla cinese Zhou (15-7). In precedenza l'azzurra, dopo aver superato la fase preliminare, aveva sconfitto la polacca Makovska ai quarti per 15-6 e, in semifinale, la cinese Yao (15-1).

"Bebe è un talento straordinario, ha una capacità di vincere facendo sembrare la cosa come la più naturale del mondo - ha ammessoLuca Pancalli - ma dietro a uesti successi c'è una programmazione seria, c'è un lavoro di anni per arrivare a questo appuntamento nella miglior forma possibile, fisica e mentale".

 

 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

I valori sportivi di Gianfranco Zola, talentuosa ‘Magic box’ del calcio italiano

I valori sportivi di Gianfranco Zola, talentuosa ‘Magic box’ del calcio italiano

Nel corso della sua lunga e magnifica carriera, Gianfranco Zola ha fatto parte a pieno titolo di quella ristretta cerchia di grandi calciatori che...
Calcio, in Serie A Verona (con fatica), Benevento (esordio assoluto) e Spal (a sorpresa)

Calcio, in Serie A Verona (con fatica), Benevento (esordio assoluto) e Spal (a sorpresa)

La Serie B 2016/17 va in archivio con verdetti di promozione piuttosto sorprendenti. Se il ritorno del Verona in Serie A era abbastanza prevedibile...
La festa di Coppa Italia: 12° volta e 3° consecutiva per la Juve

La festa di Coppa Italia: 12° volta e 3° consecutiva per la Juve

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha assistito allo Stadio Olimpico di Roma alla finale della Coppa Italia di Calcio 2016/2017 di...
Allenatori italiani che fanno la differenza all’estero

Allenatori italiani che fanno la differenza all’estero

Esistono persone predestinate che, con il loro carisma, sanno ottenere il massimo in tutte le situazioni in cui si impegnano. Antonio Conte è uno di...
Obiettivo Serie A. Derby alla Roma: 2-0 e 4° vittoria consecutiva sulla Lazio. Si riavvicinano Juve e Milan

Obiettivo Serie A. Derby alla Roma: 2-0 e 4° vittoria consecutiva sulla Lazio. Si riavvicinano Juve e Milan

Come spesso accade, nonostante le aspettative (generate dalla posizione in classifica delle due squadre), il derby di Roma è stata una partita poco...

Weekly in Italian

Recent Issues