Dall’Italia 130 milioni al Fondo Globale: meeting con Gates Foundation

Dall’Italia 130 milioni al Fondo Globale: meeting con Gates Foundation

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha incontrato il fondatore e presidente onorario di Microsoft Bill Gates (Ph T. Barchielli),

Dall’Italia 130 milioni di euro per il Fondo Globale per la lotta all'Aids, alla tubercolosi e alla malaria. Nell’incontro con Bill Gates, presidente della Bill and Melinda Gates Foundation, partner chiave del Fondo, il sottosegretario agli Affari Esteri ed alla Cooperazione Internazionale Benedetto Della Vedova ha confermato l’impegno dell’Italia nella cooperazione internazionale allo sviluppo. Come annunciato dal presidente del Consiglio Renzi nell’incontro all’aeroporto di Ciampino con Gates, l’Italia aumenterà del 30% il contributo per il triennio 2017-19. 
 
L’Italia è stata tra gli iniziatori del Fondo Globale, cui ha contribuito, dal 2002 ad oggi, per oltre 1 miliardo di euro. L’azione del Fondo Globale contro le tre pandemie, che uccidono 3 mln di persone ogni anno, ha consentito di salvare finora oltre 17 milioni di vite umane.
 
“Il successo nella sfida in cui è impegnato il Fondo Globale, insieme ai donatori che lo sostengono – ha ricordato il sottosegretario al fondatore di Microsoft – può fare da traino per il raggiungimento di molti altri obiettivi. Garantire la salute globale potrà costituire un essenziale strumento per debellare povertà la fame e contribuire ad un mondo più stabile e sicuro”. 
 
Dal canto suo, Gates che,  insieme alla moglie Melinda, è uno dei maggiori donatori mondiali nel campo della ricerca medica, nel miglioramento delle condizioni di vita nei Paesi del terzo mondo e nell'educazione (la sua Fondazione con un patrimonio di oltre 40 miliardi di  dollari è stata creata nel 2000),   ha espresso apprezzamento per il crescente impegno dell’Italia, “in prima linea sul fronte dell'immigrazione che comprende che, vivendo in un mondo interconnesso, ognuno ha la responsabilità di aiutare i più svantaggiati ad accedere ad un sistema sanitario migliore e a vivere più sicuro nei propri Paesi”.
 
 
 
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Modigliani e la sua pittura rivoluzionaria: 100 anni fa scompariva uno dei più influenti interpreti del secolo scorso

Modigliani e la sua pittura rivoluzionaria: 100 anni fa scompariva uno dei più influenti interpreti del secolo scorso

Amedeo Modigliani è stato uno degli artisti più importanti ed influenti del ‘900. Morì cento anni fa in miseria e disperazione nell’ospedale dei...
La divisa di lavoro in 600 scatti: a Bologna 44 fotografi

La divisa di lavoro in 600 scatti: a Bologna 44 fotografi

La Fondazione Mast presenta a Bologna Uniform into the work/out of the work, il nuovo progetto espositivo curato da Urs Stahel dedicato alle uniformi...
A palazzo Strozzi la ricerca poliedrica e creativa di Tomás Saraceno

A Palazzo Strozzi la ricerca poliedrica e creativa di Tomás Saraceno

Dal 22 febbraio al 19 luglio 2020 Palazzo Strozzi a Firenze ospita Tomás Saraceno. Aria, una grande mostra, curata da Arturo Galansino, Direttore...
Michelangelo, i Medici e le carte: 200 disegni e l'archivio con le rime e la corrispondenza

Michelangelo, i Medici e le carte: 200 disegni e l'archivio con le rime e la corrispondenza

I tesori di Casa Buonarroti sono costituiti non solo dalle opere d'arte esposte, inclusi i due capolavori giovanili di Michelangelo, ma anche dalle...
Da luogo urbano votato al commercio a iperluogo plurisensoriale: arte site-specific a Bologna

Da luogo urbano votato al commercio a iperluogo plurisensoriale: arte site-specific a Bologna

“Blob-out” è un'installazione video artistica site-specific realizzata da Basmati Film (Audrey Coïaniz e Saul Saguatti) e Ditraverso con la...

Weekly in Italian

Attualità

Recent Issues