Al museo della Misericordia di Firenze 7 secoli di committenze artistiche

Al museo della Misericordia di Firenze 7 secoli di committenze artistiche

Il Museo dell’Arciconfraternita di Firenze ha riaperto dopo due anni di restauri nella sede storica di piazza Duomo

Dopo oltre due anni di lavori, è stato riaperto il rinnovato Museo dell’Arciconfraternita della Misericordia di Firenze. Lo spazio espositivo si trova al quarto piano della storica sede di piazza Duomo e occupa 14 stanze distribuite su circa 600 metri quadri. Nel percorso sono racchiuse le testimonianze di sette secoli di attività, di committenze artistiche, lasciti e donazioni fino a oggi solo parzialmente visibili al pubblico perché conservate in uffici e archivi. 
 
L’esposizione comprende circa 80 pezzi, molti dei quali appositamente restaurati, tra manoscritti, quadri, stemmi, arredi e manufatti dell'artigianato fiorentino. Le sale sono suddivise tra tematiche legate alla storia di Firenze e a quella dell'antica Confraternita, testimoniando un legame che affonda le radici nel 1244.
 
Tra i principali dipinti custoditi spiccano: il San Girolamo Penitente di Pietro Annigoni, il Cristo fra dottori, di Dirck Van Baburen, il Ritorno del figliuol prodigo di Valentin De Boulogne (sarà prestato al newyorkese Metropolitan e al Louvre di Parigi), e il contemporaneo La beatitudine di Elisabeth Chaplin. Ci sono una Croce stazionale della bottega del Giambologna, due terracotte (Gesù Bambino e San Giovannino) della bottega Della Robbia, sculture di Francesco Collina che rappresentano San Sebastiano.
 
 
 
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Da Palazzo Strozzi l'arte contemporanea si mette 'in Contatto' con il mondo

Da Palazzo Strozzi l'arte contemporanea si mette 'in Contatto' con il mondo

Palazzo Strozzi a Firenze attraverso il progetto In Contatto ripensa la propria presenza nel mondo digitale cercando di trasformare un periodo di...
Al Museo Nazionale Romano la Giornata Mondiale della Poesia

Al Museo Nazionale Romano la Giornata Mondiale della Poesia

Il 21 marzo, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, il Museo Nazionale Romano presenta, con una diretta dalle ore 12.00 sulla propria...
La collezione degli Uffizi si arricchisce di 82 disegni antichi e 25 acqueforti secentesche

La collezione degli Uffizi si arricchisce di 82 disegni antichi e 25 acqueforti secentesche

Donato al Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi un inestimabile insieme di disegni antichi e acqueforti, riunito con passione nell’arco...
La fortuna degli artisti e dei collezionisti d'inizio Novecento

La fortuna degli artisti e dei collezionisti d'inizio Novecento

Come si sa il collezionismo moderno, quello che fa muovere soldi e opere d’arte e cultura, si è consolidato e diffuso negli Stati Uniti agli inizi...
Le spine bianche di Giagnacovo: riflessione artistica sulla condizione della donna nel terzo millennio

Le spine bianche di Giagnacovo: riflessione artistica sulla condizione della donna nel terzo millennio

A L'Aquila la personale di Donatella Giagnacovo dal titolo “…di bianche spine”. Un’istallazione artistica, curata dalla giornalista e storica dell’...

Weekly in Italian

Recent Issues