Storia confidenziale della ‘chiocciola’ dal medioevo a oggi

Storia confidenziale, ‘chiocciola’, Internet, medioevo, Cultura italiana, Italian, heritage,

 

Forse oggi @ è il simbolo più famoso e diffuso al mondo. Nelle 116 pagine di un libro tascabile, l'autore Massimo Arcangeli spiega l'origine e i vari nomi del simbolo @. L'autore afferma che nel 2010 due miliardi di persone in tutto il mondo hanno utilizzato il simbolo.
 
Il titolo del libro (edito da Castelvecchi) è “Biografia di una chiocciola - Storia confidenziale di @” ed è in vendita a €16,50.
 
L'autore, docente di linguistica italiana presso l'Università di Cagliari, fa risalire l'origine del simbolo @ all'epoca medievale. Notiamo che un “linguista” è uno scienziato piú che uno scrittore, che invece tende ad utilizzare una prosa più accessibile.
 
L'inizio del libro non è molto accattivante. Si deve arrivare a pagina 16 per leggere alcuni fatti interessanti, come quello che nel 2010 il Museo di Arte Moderna di New York City ha incluso la @ nelle sue collezioni.
 
Poi bisogna saltare a pagina 19 per scoprire che il simbolo della e-mail @ è nato nel 1971 grazie all'ingegnere americano Ray Tomlinson, che lo ha preso da un simbolo raramente utilizzato nel telex e situato sullo stesso tasto della lettera “P”.
 
Arcangeli ha scoperto che il simbolo sul telex era stato a sua volta preso da una macchina da scrivere americana costruita nel 1883. Tomlinson lavorava sul progetto Arpanet (che ha dato la base ad Internet), tuttavia, la @ per la posta elettronica è stata creata nel 1978 da Shiva Ayyadurai e perfezionata nel 1982 da Abhay Bhushan K. Negli indirizzi e-mail @ è come dire “presso” e le è stato dato il codice binario 1000000 o 64 in numeri decimali.
 
Purtroppo, il linguaggio usato da Arcangeli per descrivere questa evoluzione è molto tecnico e incomprensibile per i non esperti. L'autore avrebbe fatto un grande favore ai lettori se avesse spiegato il tutto in modo semplice. 
 
Da pagina 27 a pagina 44 Arcangeli descrive la storia della macchina da scrivere, e solo a pagina 45 si ritorna ad @.  In seguito l'autore cura l'aspetto interessante su come @ viene chiamata in varie parti del mondo, spesso con nomi presi dal regno animale, come chiocciola in Italia, lumaca in Francia, cagnolino in Armenia, Uzbekistan e Russia, papero in Grecia, topolino in Cina e Taiwan, verme in Ungheria, scimmia in Germania mentre in Polonia si chiama gattino. 
 
Seppur l'autore dedichi quasi 20 pagine a questo aspetto, le numerose e minuziose descrizioni sono molto confuse, con un'esposizione poco chiara. 
In Francia il nome ufficiale di @ è "arrobe", termine arrivato dalla Spagna del 1500, dove era chiamato "arroba" ed era una unità di peso. 
 
Secondo il professor Arcangeli, la @ si è evoluta tra il sesto e il settimo secolo dalla lettera "d" preceduta dalla "a", che in latino si legge "ad" e, più tardi, in inglese è diventata "at" commerciale.
 
Precedentemente, in Spagna, la preposizione latina “ad” divenne un'unità di peso designata come @ e prima chiamata "arrúb" (dall'influenza araba "rub", cioè un quarto), e più tardi "arroba". L'unità scritta come @ appare in un documento del 1536: "una @ di vino, che è 1/30 di una botte, vale 70 o 80 ducati". 
L'ampia ricerca del prof. Arcangeli  ha trovato @ in un manoscritto bulgaro scritto intorno all'anno 1115, in cui si indicava con @ la lettera iniziale di "amen".
 
L'ultimo capitolo del libro è dedicato alla rappresentazione storica di @ dai manoscritti alle iscrizioni in artefatti antichi, purtroppo senza indicarne il periodo e con molte illustrazioni senza didascalie (i riferimenti alle immagini sono inseriti nel testo). Questo capitolo comprende anche una sequenza di complicate equazioni matematiche per dimostrare l'aspetto geometrico di @.
 
Il libro si conclude con un'estesa bibliografia che indica come per le ricerche l'autore sia andato a scavare persino tra la musica dell'antica Grecia.
 
Una curiosità finale è che, scritta questa recensione non la si è potuta salvare sul computer come @, in quanto il programma la registra come “document1. doc”.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Il Papa prega per la fine della Pandemia per le strade di Roma

Papa Francesco prega per la fine della Pandemia per le strade di Roma

Domenica pomeriggio 15 marzo, Papa Francesco è uscito dal Vaticano, a piedi. La scorta lo seguiva a poca distanza. Una camminata faticosa per un...
A 159 anni dall'unificazione del Paese, il premier Conte: 'Mai come adesso l’Italia ha bisogno di essere unita'

A 159 anni dall'unificazione del Paese, il premier Conte: 'Mai come adesso l’Italia ha bisogno di essere unita'

Dal 17 marzo e per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, le luci del Tricolore illumineranno Palazzo Chigi. Un'iniziativa,...
Il presidente della Repubblica: 'Dobbiamo e possiamo avere fiducia nell’Italia'

Il presidente della Repubblica: 'Dobbiamo e possiamo avere fiducia nell’Italia'

"Care concittadine e cari concittadini, l’Italia sta attraversando un momento particolarmente impegnativo. Lo sta affrontando doverosamente con piena...
A Washington 13 Ambasciate insieme per la Giornata Internazionale della Donna 2020

A Washington 13 Ambasciate insieme per la Giornata Internazionale della Donna 2020

Sono in tutto 13 le Ambasciate riunitesi oggi presso l’Ambasciata d’Italia a Washington DC per celebrare la Giornata Internazionale della Donna con...
Scienza è donna nella Bay Area: per ISSNAF Laura Fantone, Maria Luisa Gorno Tempini, Giulia Guidi e Caterina Vernieri

Scienza è donna nella Bay Area: per Issnaf Laura Fantone, Maria Luisa Gorno Tempini, Giulia Guidi e Caterina Vernieri

Marzo è il "Mese della Storia delle Donne" e l’ISSNAF Bay Area Chapter si prepara a celebrarlo con quattro oratori di spicco: Laura Fantone, Maria...

Weekly in Italian

Recent Issues