L'opera di Verdi e Puccini inaugura la stagione musicale

L'opera di Verdi, Giacomo Puccini,  italian culture, italian heritage, italian american, italian news, italian traditions

Il primo atto della Traviata di Giuseppe Verdi ©Cory Weaver/San Francisco Opera

 

Pur non essendo la città ideale dove godere l’arrivo dell’estate, dato il suo clima piuttosto fresco in questo periodo dell’anno, la città di San Francisco offre ai suoi abitanti e visitatori un programma musicale di grande livello, a cominciare dall’opera.
 
La stagione estiva dell’Opera di San Francisco si è aperta a giugno avendo come protagonista la grande tradizione musicale italiana, con due capolavori di autori famosi a livello internazionale come Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.
 
Condotte dal Direttore Musicale della SF Opera Nicola Luisotti e dal direttore Giuseppe Finzi, “La Traviata” di Giuseppe Verdi e “La Madama Butterfly” di Giacomo Puccini deliziano il pubblico della Bay Area e saranno seguite anche da numerosi altri appuntamenti fino alla metà del mese di luglio.
   Nicole Cabell (Violetta) and Saimir Pirgu (Alfredo). ©Cory Weaver/San Francisco Opera 

   Nicole Cabell (Violetta) and Saimir Pirgu (Alfredo). ©Cory Weaver/San Francisco Opera 

 
Rappresentata per la prima volta nel 1853 al Teatro La Fenice di Venezia, l’opera capolavoro del Maestro Verdi vanta un’antica tradizione alla War Memorial Opera House di San Francisco, dove il soprano italiano Claudia Murzio ha interpretato per la prima volta il ruolo di Violetta nel lontano 1932.
 
“Il mio primo incontro con “La Traviata” risale a quando avevo dieci anni. Ero ragazzo-soprano nel coro della mia città natale (Bari) ed abbiamo eseguito l’intero pezzo. Ero completamente conquistato: i solisti, il canto, la musica. Mi ha lasciato un ricordo indelebile, una sensazione che è ancora dentro di me”, ha dichiarato il direttore d’orchestra Giuseppe Finzi.
 
“Penso che ci sia bisogno di capire la storia di questo pezzo. C’è un significato in ogni singola nota di questa fantastica colonna sonora, che è stata una novità per l’epoca. Il pubblico durante la première è andato a godersi l’opera per il canto e le melodie, non per immedesimarsi in una storia. Questo aspetto è dato per scontato oggi, ma essere spettatori di qualcosa di così commovente che trattava però un argomento scandaloso per l’epoca, è stato davverorivoluzionario. Verdi era in anticipo sul suo tempo. La Traviata è drammatica, la musica è geniale, è un capolavoro; è impossibile non amarla”, ha aggiunto Finzi.
 
L’opera in tre atti composta su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dalla pièce teatrale di Alexandre Dumas “La signora delle camelie”, fa parte della trilogia popolare assieme a “Il trovatore” e a “Rigoletto”.
Una delle opere più famose e acclamate al mondo, questo capolavoro è da molti considerato l’opera per eccellenza. Infatti, negli ultimi cinque anni “La Traviata” ha tenuto saldamente la sua posizione come opera più frequentemente eseguita a livello mondiale.
 
Un’appuntamento speciale sarà inoltre dedicato ai tanti sportivi in città il prossimo 5 luglio con l’evento “Opera at the Ballpark”, quando la musica di Verdi entrerà nella casa dei San Francisco Giants con una proiezione dal vivo all’AT&T Park direttamente dalla storica Opera House.
 
Condotta sempre dai direttori d’orchestra Luisotti e Finzi, completa il programma di musica classica italiana “La Madama Butterly” di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. definita nello spartito e nel libretto “tragedia giapponese” e dedicata alla regina d’Italia Elena di Montenegro.
 
La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro alla Scala di Milano, il 17 febbraio 1904, durante la stagione di Carnevale e Quaresima.
 
Il racconto straziante di Puccini sull’innocenza, il tradimento e sacrificio ritorna in una produzione audace e bella ad opera di Jun Kaneko, creatore anche della produzione dell’Opera di San Francisco “Il flauto magico” (2012).
 
Per avere complete informazioni sul programma visitare http://sfopera.com/Season-Tickets.aspx
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

San Francisco and Assisi honor their first 50 years as Sister Cities

San Francisco-Assisi, the first 50 years as Sister Cities

San Francisco-Assisi, first 50 years as Sister's Cities
The Staff of the Italian Consulate joined Consul General, Lorenzo Ortona, and his wife Sheila for a group photo. Ph Credits Emanuela Quaglia

From Festa della Repubblica to Matera European Capital of Culture

For the 73rd time in their history, Italy and Italians celebrated the Festa della Repubblica , with events across the globe aiming to underline the...

Leonardo’s Knots – art, mathematics or mystery?

I n honor of the 500th anniversary of Leonardo da Vinci ’s death (1452-1519), the San Francisco Bay Area will host numerous events, exhibits, and...

Lest We Forget: a homage to the memory of Holocaust by photographer Luigi Toscano

L EST WE FORGET, the message echoing around the San Francisco City Hall was clear: nobody should ever forget the Holocaust and the pain and suffer it...

Benvenuta Air Italy! Milan and San Francisco welcome back a direct flight that makes them closer than ever

“ Welcome Air Italy:” this announcement - showing on the SFO website homepage at the beginning of April - might have caught some travelers by...

Weekly in Italian

Recent Issues