Domenico Monteforte trasforma l'Istituto Italiano di Cultura in uno studio di pittura

Domenico Monteforte, Live Painting, Istituto Italiano di Cultura, San Francisco, Italian culture, Italian art

L'artista Domenico Monteforte dipinge dal vivo all'interno della Galleria dell'Istituto Italiano di Cultura

 

Una mostra “work in progress” di dipinti realizzati dal vivo in uno studio artistico aperto al pubblico.
È questa l’originale idea realizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco e dall’artista toscano Domenico Monteforte, il quale torna nella città sulla baia dopo la bella mostra esposta in questa sede due anni fa.
 
Fino all’inizio del mese di novembre il pittore originario di Pietrasanta, in provincia di Lucca, trasferirà letteralmente il suo studio nella galleria dell’Istituto dove dipingerà una serie di quadri che verranno man mano esposti in sede.
 
Appassionati di arte e cultura italiana, o semplicemente passanti, sono invitati a interagire e partecipare a questo studio di pittura ‘work in progress’ a tutti gli effetti, che l’artista condividerà con i visitatori che potranno, in questo modo, veder nascere e svilupparsi le tele che comporranno poi l’esposizione finale. 


 
“Sono estremamente felice di essere tornato a San Francisco e di avere la possibilità di poter dipingere in questa bellissima location tutti i giorni. Questa è un’esperienza che mi offre degli stimoli nuovi a livello culturale, inoltre aumenta la mia curiosità come artista”, ha dichiarato Monteforte a L’Italo-Americano.
  La performance artistica può essere osservata anche dall'esterno dell'Istituto o sul canale video ufficiale di youtube 

  La performance artistica può essere osservata anche dall'esterno dell'Istituto o sul canale video ufficiale di youtube 

 
L’iniziativa artistica è resa ancora più originale dal fatto di poter essere osservata live anche in rete grazie al canale youtube collegato al sito ufficiale dell’Istituto Italiano di Cultura www.iicsanfrancisco.esteri.it/IIC_Sanfrancisco dal lunedì al venerdì dalle dieci di mattina alle quattro di pomeriggio.
 
Questo consentirà, a chi lo desiderasse, sia di poter conoscere personalmente il pittore, che di poter assistere in diretta alla nascita di un quadro, che verrà immediatamente esposto nei locali una volta ultimato.
 
“Mi piace molto sapere le opinioni delle persone che vengono a vedere come nascono questi quadri”, rivela Domenico Monteforte.
“I dipinti realizzati qui dal vivo in Istituto sono in gran parte ispirati alla Toscana o dei lavori preparati con degli spartiti musicali. Inoltre, realizzo dei bozzetti su personaggi importanti della musica classica italiana come Maria Callas e Luciano Pavarotti”.
 
Infatti, nei progetti futuri dell’artista toscano c’è la creazione di un grande quadro commissionato dal Teatro dell’Opera di San Francisco, il cui titolo sarà “That’s Opera!”, che vedrà rappresentati su tela alcuni dei più grandi personaggi della storia della musica operistica che abbiano in qualche modo legato il proprio nome all’Opera di San Francisco.
 
“Contemporaneamente ai lavori di pittura realizzati da me, nei momenti di riposo preparo i disegni ispirati all’Opera che poi lascerò qui a San Francisco, nella speranza di organizzare un’altra esposizione in futuro”. 

“Questa è una marcia di avvicinamento divertente per quello che sarà l’evento importante del prossimo anno”.
 
Il prossimo mercoledì 8 ottobre, sarà inoltre organizzata nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura una festa celebrativa del

 periodo di residenza dell’artista,
che consentirà di vedere i primi lavori già creati, oltre agli altri in fase di realizzazione sul cavalletto del pittore. 
 

L’esposizione durerà fino al 2 novembre, quando è previsto un brunch con la presenza di uno chef che preparerà una serie di piatti ispirati alla Toscana per gli ospiti che desidereranno partecipare alla chiusura della mostra di Monteforte. 
 
 
Questa interessante esposizione si aggiunge alla lista di importanti mostre che hanno visto protagonista Domenico Monteforte, una delle quali è stata “Omnia Mutantur”, realizzata un’anno fa al Teatro dei Dioscuri al Quirinale.
 
In uno degli spazi espositivi più illustri d’Italia, per tre settimane oltre sessanta quadri del pittore toscano sono stati presentati dal prof. Strinati, il più grande esperto mondiale di Caravaggio e sovrintendete di tutti i musei di Roma.
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

San Francisco welcomes President Sergio Mattarella

A celebration, a moment to reflect and an opportunity for the future. Between October 17th and 19th, President of the Italian Republic, Sergio...
San Francisco welcomes President Sergio Mattarella during a three day visit in the Bay Area

San Francisco welcomes President Sergio Mattarella during a three day visit in the Bay Area

A celebration, a moment to reflect and an opportunity for the future. Between October 17th and 19th, President of the Italian Republic, Sergio...
San Francisco honors and celebrates October as Italian Heritage Month

San Francisco honors and celebrates October as Italian Heritage Month

October in San Francisco has now a different feeling: the local Board of Supervisors just unanimously approved Supervisor Catherine Stefani’s...
San Francisco and Assisi honor their first 50 years as Sister Cities

San Francisco-Assisi, the first 50 years as Sister Cities

San Francisco-Assisi, first 50 years as Sister's Cities
The Staff of the Italian Consulate joined Consul General, Lorenzo Ortona, and his wife Sheila for a group photo. Ph Credits Emanuela Quaglia

From Festa della Repubblica to Matera European Capital of Culture

For the 73rd time in their history, Italy and Italians celebrated the Festa della Repubblica , with events across the globe aiming to underline the...

Weekly in Italian

Recent Issues