Dal sogno americano del padre abruzzese alla Guerra di Corea del figlio italo-americano

Nello Valoroso (Valorosi) nacque il 3 agosto del 1927 a Madera Country in California. Ma le sue origini, di cui andò sempre fiero, erano abruzzesi.

Infatti il padre, Alfonso, era nato a Penne (Pescara), in Contrada San Leonardo, il 2 giugno del 1890 da Giuseppe Valoroso e Maria Ridolfi. La vita della famiglia Valoroso, nella cittadina vestina, era assai dura. Lavoravano una campagna, non loro, e le soddisfazioni economiche e morali era praticamente nulle. Nel 1906 Giuseppe, il nonno di Nello, decise di emigrare alla ricerca del “sogno americano” e solo nove anni dopo fu nelle condizioni economiche di far giungere il resto della famiglia negli Stati Uniti.

Così il 26 marzo del 1913 Alfonso, la madre ed i fratelli giunsero ad “Ellis Island” a bordo della nave “Adriatic”. Alfonso successivamente conobbe l’italo-americana Emma e dal loro matrimonio nacquero Giovanni, Maria e Nello.

Negli Stati Uniti il cognome subì, come spesso capitava, una leggera trasformazione e divenne: Valorosi. Il piccolo Nello frequentò le scuole di Madera e conseguì il diploma presso la “Madera Union High School” nel 1946. Si iscrisse poi alla “California Stata University” di Fresno. Ragazzo intelligente e capace fu assunto dalla “Bank of America” di Los Banos. Era l’orgoglio dei suoi genitori che in lui vedevano realizzato il “sogno americano”.

A sconvolgere la tranquillità di quella famiglia giunse la Guerra di Corea. A Nello arrivò la chiamata alle armi. Fu inquadrato nel 9° Reggimento Fanteria, Compagnia A, 2° Divisione. Arrivò in Corea il 30 agosto del 1951. Si distinse per coraggio e per determinazione. Poi, purtroppo, l’11 settembre del 1951, in una pericolosa ed audace missione cadde sotto il fuoco nemico. Il suo corpo venne recuperato solo successivamente e fatto poi tornare, con gli onori militari, a Madera.

I suoi funerali si tennero nella Chiesa di “St. Joachim’s Catholic Church” alla presenza di una enorme e commossa folla. A lui andarono numerosi riconoscimenti militari. Il 27 settembre del 1951 il “Madera Daily– News tribune “ pubblicò, in prima pagina, un importante articolo sulla sua eroica scomparsa. Oggi Nello Valorosi, figlio della terra d’Abruzzo, riposa nel “Calvary Cemetery” di Madera.

Receive more stories like this in your inbox