Arnaldo Pomodoro, il corpus dei suoi lavori in un tour virtuale

In tempi di pandemia si potrà visitare e conoscere l’opera di Arnaldo Pomodoro con una tour virtuale alla collezione dell’artista, il corpus dei suoi lavori, i suoi carteggi con artisti e critici, i bozzetti e tutti gli altri materiali del suo Archivio.

L’ingresso al “Labirinto” di Pomodoro, autore dell’enorme sfera che caratterizza il piazzale della Farnesina e di altre opere pittoriche e di scultura accolte negli ambienti del Ministero degli Affari Esteri, al momento sospeso, diventa un tour virtuale organizzato dalla Fondazione Arnoldo Pomodoro.

Il tour digitale è un’occasione per sperimentare, seppur da lontano, come nasce un’idea e come un’ispirazione possa diventare un’opera d’arte. All’esperienza sensoriale si aggiungono poi alcune attività educative e interattive divise per grado di difficoltà, pensate per essere accessibili ai più piccoli come agli adulti. Un viaggio, dunque, che fa leva sulla fantasia e sulla creatività.

Arnaldo Pomodoro (Morciano di Romagna, 23 giugno 1926) è uno scultore e orafo italiano. È considerato uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, molto noto ed apprezzato anche all’estero. È famoso soprattutto per le particolari sfere di bronzo, il materiale che predilige per le sue opere, che si scompongono, si “rompono” e si aprono davanti allo spettatore, che è portato alla ricerca e alla scoperta del meccanismo interno, in un contrasto tra la levigatezza perfetta della forma e la complessità nascosta dell’interno.

Receive more stories like this in your inbox