Cinecibo Awards, che legame c'è tra il cinema e il cibo?

Cinecibo Awards, che legame c'è tra il cinema e il cibo?

Si terranno anche quest’anno nella cornice del The Church Palace di Roma, i Cinecibo Awards, serata di gala per l’assegnazione di premi ad attori, registi e produttori che, con le loro pellicole e fiction, hanno valorizzato il legame tra cinema e cibo.I premi saranno consegnati dal presidente di Cinecibo Festival, Michele Placido, grazie all’indicazione di una giuria di esperti del settore cinematografico, della comunicazione e dell’alimentazione.

Negli anni passati hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, tra gli altri, Giuseppe Tornatore, Ferzan Ozpetek, Luca Miniero, Enrico Vanzina, Carlo Verdone, Luca Argentero, Raoul Bova, Paolo Genovese, Ambra Angiolini, Lino Banfi.
Donato Ciociola, ideatore di Cinecibo, ha anticipato che “quest’anno l’Award per il miglior regista andrà a Riccardo Milani per "Come un gatto in tangenziale", attualmente primo incasso della stagione. Per "Poveri ma ricchissimi" invece verrà premiata come migliore attrice Lucia Ocone che nel film mette in mostra in modo divertente la sua passione per i supplì e fonda il fastfoodMcTucci".

“A Massimo Boldi - prosegue Donato Ciociola, recente protagonista di una pellicola a tema come "Natale da Chef" sarà assegnato il premio alla carriera. Per il film "Sconnessi" di Christian Marazziti sarà premiato come migliore attore Richy Memphis. Ma gli artisti premiati sono tanti e verranno resi noti nei prossimi giorni".

Nella serata, all’aspetto cinematografico si unirà quello gastronomico, con l'assegnazione del premio speciale alla Chef stellata Cristina Bowerman per la sua creatività in cucina.
La serata si concluderà con la degustazione di piatti proposti dallo chef del The Church Palace Domenico Cascone, che saranno preparati, tra l’altro, con alcuni prodotti alimentari vanto della tradizione culinaria campana: il Carciofo di Paestum IGP prodotto da Terra Orti, il Cipollotto NocerinoDopprodotto dalla AOA, la ‘Zizzona di Battipaglia’ del Caseificio La Fattoria, i pani degli 'Chef dei Grani' Helga Liberto e Vito De Vita, i dolci di Apa.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Nel docufilm ‘Terra Bruciata’ le ragioni di una medaglia al Valor Civile per Giulianova

Nel docufilm ‘Terra Bruciata’ le ragioni di una medaglia al Valor Civile per Giulianova

Il progetto del film documentario “Terra Bruciata” nasce dall’incontro tra il regista Luca Gianfrancesco e il prof. Giuseppe Angelone, docente di...
Il registra abruzzese Davide Lupinetti dalla San Francisco State University al corto ‘50 e 50’

Il registra abruzzese Davide Lupinetti dalla San Francisco State University al corto ‘50 e 50’

E’ un patto, un accordo. Una idea che nasce dall’intelligenza di una bambina, Giovanna, per sfuggire a un dovere. Un piccolo stratagemma, forse furbo...
Face the wonder: Festival dei due mondi di Spoleto

Face the wonder: Festival dei due mondi di Spoleto

Si svolgerà dal 29 giugno al 15 luglio il Festival dei Due Mondi di Spoleto 2018. Alla sua 61a edizione, la rassegna – presentata in conferenza...
‘Loro’ di Paolo Sorrentino, due parti tra cronaca e fantasia

‘Loro’ di Paolo Sorrentino, due parti tra cronaca e fantasia

In programmazione i due film di Paolo Sorrentino, Loro 1 e Loro 2, protagonisti in ambedue Toni Servillo e Elena Sofia Ricci. Non entro nel merito...
Il teatro di posa incontra il cinema nel corto di Maurizio Forcella 'Quando la banda passò'

Il teatro di posa incontra il cinema nel corto di Maurizio Forcella 'Quando la banda passò'

Inizieranno sabato 19 e proseguiranno fino a lunedì 21 maggio 2018 le riprese del nuovo cortometraggio del regista atriano Maurizio Forcella dal...

Weekly in Italian

Recent Issues