Patrimonio culturale italiano: il supporto della ricerca e del Cnr

Patrimonio culturale italiano: il supporto della ricerca e del Cnr

Si è svolta a Roma una giornata di studio dal titolo ‘L’arte della vetrina. L’innovazione tecnologica per la conservazione e la comunicazione museale’. L’evento, patrocinato dal Mibact, è stato organizzato attraverso la collaborazione tra il Cnr, la Goppion, azienda italiana leader da oltre venticinque anni nel settore della museum industry mondiale, e l’Associazione Civita, organizzazione senza fini di lucro sostenuta da oltre 150 aziende pubbliche e private da sempre impegnata nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio artistico nazionale.

Nel corso della giornata è stato presentato il volume ‘La scienza delle vetrine. Analisi dei rischi della conservazione museale’ a cura di Marco Realini del Cnr.

L’evento ha offerto soprattutto la possibilità di far capire al pubblico l’importanza che la ricerca e lo sviluppo delle moderne tecnologie rivestono nella conservazione dei beni culturali. Su questo punto si è soffermato in particolare il presidente del Cnr Massimo Inguscio, che ha sottolineato come questi argomenti costituiscano “il terreno fertile per il Cnr che è ricco di istituti che si occupano di beni culturali”. L’Ente è in grado, infatti, di intervenire con maggiore efficacia grazie soprattutto alla trasversalità che lo contraddistingue.

A supportare le parole di Inguscio anche il ministro del Mibact Dario Franceschini il quale ha precisato come l’Italia sia ai vertici internazionali non soltanto per il suo enorme patrimonio storico-artistico, ma anche per “l’innovazione scientifica legata ai beni culturali”, e riusciamo a esprimere eccellenza anche grazie al fatto “di aver sviluppato tecnologie che sono oggetto di esportazione nel mondo”.

Infine, si è sottolineato da più parti come la collaborazione tra pubblico e privato possa creare ‘sistema’ per la conservazione dei beni culturali. Una sinergia necessaria per offrire all’Italia un ruolo chiave in questo settore, come attestato dalla cooperazione tra Cnr e Goppion.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

Recommended

 In Italia turisti connessi con una App a WIFi°Italia°it

In Italia turisti connessi con una App a WIFi°Italia°it

Una App per smartphone, un unico sistema di accesso e la possibilità di connettersi alla rete wi-fi gratuitamente usufruendo dei servizi che le...

Scuole italiane all’estero: i sindacati incontrano la Farnesina per i contratti

Così come redatti, i decreti attuativi della Buona Scuola all’estero relativi alla Cabina di regia e ai contrattisti locali non sortiranno alcun...
Lewis Eisenberg nuovo ambasciatore americano in Italia

Lewis Eisenberg nuovo ambasciatore americano in Italia

Per la Casa Bianca Lewis Michael Eisenberg sarà il nuovo ambasciatore americano in Italia. Ha 75 anni, tre figli ed è nato in Illinois nel 1942 da...
Da quest’anno e per 10 anni, l'8xMille aiuterà la ricostruzione dei beni culturali del Centro Italia danneggiati dal sisma

Da quest’anno e per 10 anni, l'8xMille aiuterà la ricostruzione dei beni culturali del Centro Italia danneggiati dal sisma

Il terremoto del Centro Italia ha ferito gravemente centri storici, musei, chiese, abbazie, di un’area che è stata culla della civiltà europea...
Team di ricerca italiani premiati dalla Us National Science Foundation

Team di ricerca italiani premiati dalla Us National Science Foundation

Si è conclusa la selezione dei progetti scientifici internazionali presentati alla sesta edizione del programma Partnerships for International...

Weekly in Italian

Recent Issues