Classic Potato Gnocchi

Potato gnocchi with tomato sauce spiced up with hot sausages. Photo: Nonna’s Way
Potato gnocchi with tomato sauce spiced up with hot sausages. Photo: Nonna’s Way
There are several variations of gnocchi, but this classic potato gnocchi is a must have in your recipe collection. A simple tomato sauce or even spiced up a bit, make these gnocchi irresistible. It is commonly believed that gnocchi are tedious to make or take a long time, but in fact it is easy to do and with just some simple ingredients you can whip up a large batch! 
Gnocchi, in some form or another, can be found in all regions of Italy.
 
Ingredients range from potato, flour, squash, chestnut flour, pumpkin, ricotta, spinach, breadcrumbs, semolina, and almond flour, just to name a few. As a predecessor to pasta, gnocchi or some version of it, fed large families through many famines. There is something humbling about eating a plate of homemade gnocchi. Although you can now find gnocchi in specialty stores, it remains one of those dishes that are synonymous with Nonna’s kitchen and are worth learning how to make at home.
You can make the indented texture using the tool or the tines on the back of a fork. Photo: Nonna’s Way
The indents in the gnocchi are important as they “attract’ the sauce onto them. You can make the indented texture using the handy tool shown in the photos, the tines on the back of a fork or by hand with your fingers rolling the gnocchi first backward then forward. You can of course just leave them as smooth little dumplings but the added texture gives each gnocco many crevices for sauce to hide ensuring each bite is full of flavour.
 
This recipe comes from Nonna Anna. She is a marvel in the kitchen and loves to share her recipes and know how. Along with her husband Bruno they are an inspiration! Gardening, preserving, cooking, baking, curing meat (lots of beautiful meats!), making wine – you name it they do it and always with passion and a smile! Three of their grandchildren joined us for a fresh gnocchi lunch – we were told this is a daily event for them:) Classic nonni, making sure the kids are fed!
 
Mix the ingredients while the potatoes are still hot/warm or it will be more difficult to knead and the gnocchi will be too chewy.  Also, you don’t want to over-knead or you develop the gluten and once again have gnocchi that are too chewy. You simply  just want to incorporate the flour and make sure there are no lumps. A potato ricer is an ideal tool to prepare your cooked potatoes for making gnocchi. Don’t keep your finished gnocchi lying around too long. Place the gnocchi in the freezer unless you are cooking them right away. You can make plenty ahead as they store well in the freezer.
 
This is a great recipe to get kids involved with too. They love rolling the dough, cutting little strips and making the indents. When my brother and I were young, we would help our nonna make large batches of these and we would turn it into a game of seeing who could flick the gnocchi the farthest while making the indents. Nonna was not impressed!
Angela says her mom used to entice them to help by making a couple extra long gnocchi and seeing who’s plate they ended up in.  Starting young is a sure way to promote cooking and good health!
Gnocchi with a delicious tomato sauce spiced up with hot sausages. Photo: Nonna’s Way
Anna served these gnocchi with a delicious tomato sauce spiced up with hot sausages. She says her sauce is never the same two days in a row. Use your favorite tomato sauce, even a white sauce will work, and enjoy immediately after cooking!
 
Ingredients
• 700gm boiled regular white potatoes with skin on (the 700gm is skin off/boiled weight)
 
• 3.5 to 4 cups all purpose flour
 
• 1 large egg
 
• 1/2 tsp salt
 
• 1 tablespoon grated parmesan cheese (optional)
 
Instructions
1. Boil enough potatoes with their skin on in salted water to yield 700gm of boiled/skin off potato weight. Use a potato ricer to mash well.
 
2. Add the flour, egg, salt, and parmesan cheese, if using, and mix well. Work the dough gently for a couple of minutes to bring it together into a uniform dough.
 
3. Form into a ball, flatten and shape into a circle then roll the dough to about ½” thickness.
 
4. Keep flouring your work surface lightly as needed. Keep the dough covered with a dampened tea towel while you work.
 
5. Cut the dough into 1" thick strips at a time and roll into 1/2" diameter log. Cut the log into 3/4" - 1" long pieces. Make indents in each gnocchi by pressing down in the middle of each piece with two fingers and gently roll back and forth. Alternatively you can use a gnocchi tool or the tines of a fork. Keep the gnocchi in single layers pieces and place them in the freezer immediately (unless you are cooking them right away). If you are keeping them for use later on, once they are frozen, you can gather and put them into an airtight container.
 
Bring a large pot of salted water to a boil. Add the frozen gnocchi. Cook for 9 1/2 to 10 minutes. Drain and add tomato sauce and more parmesan cheese if you like. Toss well but gently and serve immediately.
 
Notes
It is important to mix the ingredients and form the dough while the potatoes are still warm but cool enough to handle.
Allow about 1&1/2 cups frozen gnocchi per person.
 
Ci sono molte variazioni negli gnocchi, ma questi classici gnocchi di patate sono un must nelle vostre raccolte di ricette. Una salsa semplice di pomodoro o anche un po' aromatizzata, rende irresistibili questi gnocchi. 
 
Comunemente si crede che gli gnocchi siano noiosi da fare o prendano molto tempo, ma in realtà sono facili da preparare e con solo alcuni semplici ingredienti se ne possono fare in gran quantità!  
 
Di gnocchi, in una forma o in un’altra, si possono trovare in tutte le regioni d'Italia. 
 
Gli ingredienti variano tra patata, farina, zucchina, farina di castagne, zucca, ricotta, spinaci, molliche, semolino, e farina di mandorla, solo per dirne alcuni. Come predecessori della pasta, gli gnocchi, o una loro versione, alimentarono le grandi famiglie durante le molte carestie. C'è qualche cosa di umile nel mangiare un piatto di gnocchi fatti in casa. Anche se oggi si possono trovare gnocchi nei negozi di specialità, restano uno di quei piatti che sono sinonimi della cucina delle nonne e vale la pena imparare come farli a casa. 
Gli incavi sugli gnocchi sono importanti perché "attirano" la salsa. Photo: Nonna’s Way
Gli incavi sugli gnocchi sono importanti perchè "attirano” sopra la salsa. Si possono fare gli incavi usando l'attrezzo a mano mostrato nelle fotografie, le punte sul dorso di una forchetta o si fanno a mano con le dita rotolando gli gnocchi prima in avanti e poi indietro. Se piccoli si possono chiaramente lasciare lisci ma la lavorazione aggiuntiva dà ad ogni gnocco molte pieghe in cui la salsa può nascondersi assicurando così che ogni morso sia pieno di aromi. 
 
Questa ricetta viene da Nonna Anna. Lei è una meraviglia in cucina ed ama condividere le sue ricette e il suo sapere. Insieme a suo marito Bruno sono una fonte d'inspirazione! Facendo del giardinaggio, conservando, cucinando, cuocendo al forno, salando carni (molte belle carni!), facendo il vino: se chiedi qualcosa loro lo fanno e sempre con passione ed un sorriso!  
Tre dei loro nipoti si sono associati a noi per un pranzo a base di gnocchi freschi e ci fu detto che questo, per loro, è un evento quotidiano. Nonni classici che si assicurano che i bambini mangino! 
 
Mescolate gli ingredienti mentre le patate ancora sono calde-scaldate o sarà più difficile modellarle e gli gnocchi risulteranno troppo gommosi.  Inoltre, non lavorateli troppo o svilupperete il glutine ed ancora una volta avrete gnocchi che sono troppo gommosi. Semplicemente incorporate la farina ed assicuratevi che non ci siano grumi. Uno schiacciapatate è un attrezzo ideale per preparare le patate cotte per fare gli gnocchi. Non tenete i vostri gnocchi finiti in giro per molto. Metteteli nel congelatore finchè non siete pronti per cucinarli. Se ne possono fare in abbondanza in anticipo visto che si conservano bene nel congelatore. 
Gnocchi di patate con salsa al pomodoro arricchita con salsiccia piccante. Photo: Nonna’s Way
Questa è una grande ricetta buona anche per coinvolgere i bambini. Loro amano rotolare la pasta, tagliare piccole strisce e fare gli incavi. Quando mio fratello ed io eravamo giovani, volevano sempre aiutare la nostra nonna a farne grandi quantità e lo trasformavamo in un gioco per vedere chi riusciva a colpire gli gnocchi più lontani mentre facevamo gli incavi. La nonna non si impressionava! 
 
Dice Angela che sua mamma adescava i figli per averne l’aiuto creando una coppia di gnocchi aggiuntivi extra lunghi per vedere in quale piatto finivano. Cominciare da giovani è un modo sicuro di promuovere la cucina e la buona salute! 
 
Anna ha servito questi gnocchi con una deliziosa salsa di pomodoro aromatizzata con salsicce calde. Lei dice che la sua salsa non è mai la stessa per due giorni di fila. Usate la vostra salsa di pomodoro preferita, funzionerà anche una salsa bianca, e godeteveli immediatamente dopo averli cucinati! 
 
 Ingredienti 
• 700gm di normali patate bianche bollite con la pelle (i 700gm è il peso una volte bollite le patate senza pelle) 
 
• da 3.5 a 4 tazze di farina 
 
• 1 uovo grande 
 
• 1/2 cucchiaio di sale 
 
• 1 cucchiaio pieno di formaggio Parmigiano (optional) 
 
Istruzioni 
1. Bollite le patate a sufficienza con la loro pelle o in acqua salata fino a ottenere il peso di 700gm di patate bollite senza pelle. Usare uno schiacciapatate per schiacciarle meglio. 
 
2. Aggiungete farina, uovo, sale e formaggio Parmigiano, se lo usate, e mescolate bene. Lavorate la massa dolcemente per un paio di minuti fino a renderla omogenea. 
 
3. Formate una palla, appiattitela e datele la forma di un cerchio poi rotolate la massa fino a uno spessore di ½”. 
 
4. Infarinate leggermente la superficie di lavoro quando serve. Tenete la massa coperta con uno strofinaccio bianco inumidito mentre lavorate. 
 
5. Tagliate la massa in strisce da 1" una alla volta e rotolatele perchè abbiano un tronco di diametro da 1/2". Tagliate il tronco in pezzi lunghi 3/4" - 1". Fate le tacche su ciascuno gnocco schiacciando in mezzo a ciascuno con due dita e delicatamente rotolatelo in avanti e indietro. Alternativamente potete usare uno strumento per gnocchi o i denti della forchetta.
 
6. Allineate gli gnocchi in fila singola e metteteli immediatamente in freezer (fino a quando non li dovrete cuocere). Se li dovete conservare per un uso successivo, una volta congelati, li potete raccogliere e mettere in un contenitore ermetico. 
 
7. Portate a bollore una grossa pentola con acqua salata. Aggiungete gli gnocchi congelati. Cuocete per 9 ½-10 minuti. Scolate e aggiungete la salsa di pomodoro e più formaggio Parmigiano se desiderate. Mescolate bene ma delicatamente e servite immediatamente.  
 
Note 
E’ importante mescolare gli ingredienti e formare la massa mentre le patate sono ancora calde ma abbastanza fredde da essere maneggiate. 
Considerate 1-1/2 tazze di grocchi congelati per persona.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Spiedini, speducci and arrosticini!

Spiedini, speducci and arrosticini: let’s talk about the difference… Or not! Let’s face it, they all lead to the same thing - little morsels of meat...

Playing with grapes: do try this at home

With the season drawing to a close, the bounty of summer is starting to taper off. I still love the juicy goodness of my fresh tomatoes and the...

Melanzane ripiene, stuffed eggplants

No other topic, not even religion or politics, provokes such enthusiastic discussion in my mother’s family like melanzane ripiene, or stuffed...

Pasta alla Parmigiana

As the end of summer approaches in North America, we see an abundance of fresh fruits and vegetables everywhere. Of course we have the usual suspects...

Massaged kale “Caprese-ish” salad

Kale. The “super food”. It’s everywhere: kale salads, kale chips, kale and rice bowls, kale extracts, kale and spinach green tea hyaluronic acid age...

Weekly in Italian

Recent Issues