Marketing e strategie digitali: in Italia ci si forma per l’e-commerce che andrà di moda domani

Marketing e strategie digitali: in Italia ci si forma per l’e-commerce che andrà di moda domani

A Milano percorsi di alta formazione per gestire il fashion attraverso le tecnologie digitali

Digital strategy, marketing and e-commerce è una partnership finalizzata alla formazione digitale nel settore della moda e del lusso nata dalla collaborazione tra Sda Bocconi e Yoox Net-a-Porter Group,  leader globale nel luxury fashion e-commerce. Il programma si colloca all’interno dell’edizione 2017 del Master in Fashion, Experience & Design Management (Mafed) dell’Università milanese, nato nel 2002 in collaborazione con la Fondazione Altagamma, per formare giovani talenti sugli aspetti manageriali cruciali per i settori moda, design e lusso. 
 
L’iniziativa, sottolinea l’ateneo milanese, “risponde perfettamente all’altissima domanda di competenze digitali, che giocano oggi un ruolo sempre più importante nel mondo della moda e del lusso, e nelle altre industrie, come confermato anche dal recente avvio da parte della Commissione Europea di una coalizione per le competenze e le occupazioni digitali che, tramite una serie di iniziative mirate, dovrebbe consentire, entro il 2020, la formazione di 1 milione di giovani per posti di lavoro digitali”. 
 
Il corso si pone l’obiettivo di unire l’esperienza nella formazione di Sda Bocconi e quella sul campo di Yoox Net-a-Porter Group per mettere i partecipanti del master nelle condizioni ottimali per sviluppare le competenze oggi necessarie al fine di approcciare in modo concreto la gestione delle strategie digitali specificatamente per il business della moda, del lusso e del design. 
Il percorso formativo permetterà sia di maturare una preparazione sotto il profilo strategico sia di acquisire gli strumenti fondamentali come il Digital Marketing, Smart Data, E-commerce, Customer experience and engagement applicati direttamente al business della moda e del lusso. Mafed e Yoox Net-a-Porter Group collaboreranno per disegnare il programma, che prevede la partecipazione di manager in sessioni di didattica e testimonianza.
 
“Una porzione crescente dei diplomati del master sono poi impiegati in posizioni che richiedono visione, capacità e strumenti operativi legati alle tecnologie digitali”, commenta Emanuela Prandelli, direttore del Mafed. “I nostri studenti sono nativi digitali, che le imprese si aspettano non solo familiari all’utilizzo della tecnologia nelle proprie interazioni personali quotidiane, ma anche preparati a dispiegare competenze e utilizzare strumenti di matrice digitale in una logica di business. 
 
Per questo motivo abbiamo deciso di caratterizzare il master con un rinnovato impegno a consolidare, da un lato, skill di tipo analitico dei nostri studenti e, dall’altro, le competenze legate al mondo Web, con particolare attenzione al mondo dell’eCommerce, che oggi gioca un peso sempre più rilevante per le aziende della moda e del lusso. La partnership con Ynap rappresenta in quest’ottica un prezioso vettore di rafforzamento della dimensione digitale del nostro programma”.
 
La collaborazione prevede inoltre lo svolgimento di un field project da parte di un gruppo di studenti, che sarà poi presentato all’azienda, e l’inserimento di alcuni studenti all’interno dei programmi di internship del Gruppo, a valle del loro diploma. 
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Vino italiano, status symbol amato negli Usa

Vino italiano, status symbol amato negli Usa

Consumatori maturi in un mercato ancora per nulla maturo. È la dicotomia che emerge dall’ indagine Vinitaly-Nomisma Wine Monitor realizzata su...
Nuovi mercati per le aziende abruzzesi del settore enogastronomico

Nuovi mercati per le aziende abruzzesi del settore enogastronomico

Si aprono nuovi mercati per le aziende abruzzesi del settore enogastronomico. La due giorni del Piano export Sud II organizzata da Ice Agenzia,...
Quali sono i vini italiani più acquistati in Usa nella grande distribuzione?

Quali sono i vini italiani più acquistati in Usa nella grande distribuzione?

Quali sono i criteri utilizzati per la scelta del vino dai consumatori che lo acquistano nei supermercati? Prima di tutto formato, colore e...
L'export dei prodotti agroalimentari italiani negli Stati Uniti nel 2017 ha raggiunto quota 4 miliardi di euro (+5% su 2016)

L'export dei prodotti agroalimentari italiani negli Stati Uniti nel 2017 ha raggiunto quota 4 miliardi di euro (+5% su 2016)

Nell'ambito delle attività a supporto dei processi di internazionalizzazione delle cooperative associate , l'Ufficio per le Politiche di...
Ancora un anno difficile per l’artigianato italiano

Ancora un anno difficile per l’artigianato italiano

Ancora un anno difficile per l’artigianato italiano , seppure con qualche luce all’orizzonte. Sebbene anche il 2017 – come gli otto anni precedenti...

Weekly in Italian

Recent Issues