Fashion in Florence: moda & made in Italy nello storico Archivio Foto Locchi

Fashion in Florence: moda & made in Italy nello storico Archivio Foto Locchi

Il Centro di Firenze per la Moda Italiana fu istituito nel 1954 (Ph. Archivio storico Foto Locchi)

A Palazzo Pitti, Andito degli Angiolini, si  è aperta la mostra "Fashion in Florence through the lens of Archivio Foto Locchi": 100 rarissimi scatti dagli anni ’30 ai ’70 del Novecento raccontano la storia della moda a Firenze attraverso l’obiettivo dei fotografi della ‘bottega’ Foto Locchi.
 
Il progetto nasce dall’incontro tral’Archivio Storico Foto Locchi (patrimonio culturale di valore inestimabile tutelato dal Ministero dei Beni culturali che conta oltre cinque milioni di immagini), il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike D. Schmidt, il Centro di Firenze per la Moda Italiana e la casa editrice Gruppo Editoriale, con l’intento di valorizzare l’importante archivio fotografico e rendere omaggio al legame storico tra la città e la moda.
 
Schmidt: “Oggi, mentre l’inevitabile astrazione dagli oggetti e spazi concreti nel mondo virtuale conduce a una ricerca senza precedenti di capolavori autentici e posti unici, Firenze ha l’opportunità di rivitalizzare il suo ruolo identitario come fulcro dell’industria tessile e dell’abbigliamento, che fondamentalmente risale al Rinascimento”.
 
Andrea Cavicchi, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana: “L’Archivio storico Foto Locchi è la testimonianza più autentica della nascita e dell’affermazione del made in Italy nel mondo. Senza questo patrimonio documentale la città di Firenze sarebbe più povera. E con essa anche l’istituzione che presiedo, il Centro di Firenze per la Moda Italiana, voluto da lungimiranti amministratori pubblici che capirono già nel 1954 quanto importanti e vitali potessero essere il tessile-abbigliamento, la pelletteria e la creatività delle nostre produzioni artigianali in termini di lavoro, fatturato e occupazione”.
 
Erika Ghilardi, Archivio Foto Locchi: “Questa mostra monografica, la prima dell'Archivio storico Foto Locchi, nelle sale dell'antica reggia di Palazzo Pitti, e la sua inaugurazione nell’ambito del 91° Pitti Uomo, è motivo di grande orgoglio e sincera emozione per me e la mia famiglia. La sezione relativa alla moda è uno tra i temi più presenti e importanti nell'Archivio, patrimonio culturale e visivo comprendente oltre 5 milioni di immagini che raccontano la storia di Firenze dell'ultimo secolo”.
 

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Elizabeth Lee Martinez Console Generale Usa a Milano e Malpensa aeroporto ‘preclearance’

Elizabeth Lee Martinez Console Generale Usa a Milano e Malpensa aeroporto ‘preclearance’

"È stato un incontro molto cordiale, nel corso del quale abbiamo riconfermato i rapporti di stretta amicizia che ci legano agli Stati Uniti d'America...
Italia nel Comitato Unesco per la protezione dei beni culturali in caso di conflitti 

Italia nel Comitato Unesco per la protezione dei beni culturali in caso di conflitti 

“L’elezione dell’Italia al Comitato per la protezione dei beni culturali in caso di conflitti - e la nomina nel suo organo di governo - è un...
Mattarella: Italia artefice del suo futuro. I suoi talenti aprono nuove strade

Mattarella: Italia artefice del suo futuro. I suoi talenti aprono nuove strade

"Premiare le eccellenze vuol dire soprattutto guardare al futuro, a talenti che hanno aperto nuove strade, continuano a percorrerle e offrono...
L'Inno di Mameli (dopo 71 anni) è ufficialmente il Canto degli Italiani

L'Inno di Mameli (dopo 71 anni) è ufficialmente il Canto degli Italiani

"Su proposta del Ministro della Guerra - si legge nel verbale del lontano Consiglio dei ministri del 12 ottobre 1946, presieduto da Alcide De Gasperi...
A Sacramento la borsa di studio Eduitalia per la promozione della lingua italiana

A Sacramento la borsa di studio Eduitalia per la promozione della lingua italiana

L’Italia e soprattutto lo stile di vita italiano sono molto amati all’estero, tantissimi studenti da tutto il mondo vorrebbero studiare in Italia e...

Weekly in Italian

Recent Issues